Sondaggi politici elettorali 2015, boom del M5S e crisi Pd: ecco tutti i numeri

Sondaggi politici elettorali 2015, il lavoro di Di Maio e Di Battista sta pagando

Sondaggi politici elettorali 2015, il lavoro di Di Maio e Di Battista sta pagando

Sondaggi politici elettorali 2015, il Movimento 5 Stelle ha raggiunto il massimo storico secondo la rilevazione dell’Istituto Piepoli riportata dall’Huffpost: ecco tutti i numeri.

In qualsiasi scenario di voto, con l’Italicum in vigore, il Movimento Cinque Stelle sarebbe sempre protagonista del ballottaggio. Nel caso in cui il Pd dovesse presentarsi alle elezioni con gli attuali alleati di governo, i Cinque Stelle guadagnerebbero il primo posto con il 29% dei voti, un record assoluto per il Movimento. Lo dice un sondaggio realizzato dall’Istituto Piepoli per la Stampa. Il quadro che ne emerge è vento in poppa per i pentastellati, che a metà ottobre a Imola – attraverso Italia Cinque Stelle – lanceranno la loro volata verso “un’Italia del governo a Cinque Stelle” (parole di Roberta Lombardi al Fatto Quotidiano).

Nello scenario base – quello in cui il Pd si presenta solo alle elezioni – il M5S si posiziona al secondo posto, con il 27% delle preferenze insieme a Lega Nord-Forza Italia, dietro al Partito democratico al 32%. Nell’ipotesi invece di un’alleanza Pd-Ncd, i Cinque Stelle scavalcherebbero i dem di un punto (29% contro 28%).

CONTINUA A LEGGERE SULL’HUFFPOST

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.