Sondaggi Europee 2014, dati clamorosi: Grillo cresce ancora, Forza Italia e Pd calano. Boom in arrivo?

 grillo sondaggio europee 2014

I dati del sondaggio Ixè-Agorà sulle Europee del 2014 sono, francamente, clamorosi: nonostante una campagna mediatica distruttiva, che ha enfatizzato sulle “espulsioni” del Movimento per dipingere Grillo come il nuovo Hitler, il M5S è in crescita. Mentre Forza Italia e Pd calano.

 

Se si votasse oggi per le elezioni europee il Movimento cinque stelle di Beppe Grillo sarebbe il secondo partito con il 24,2 per cento dei voti. È quanto emerge dal sondaggio settimanale dell’istituto Ixè pubblicato da Agorà su RaiTre. Il movimento di Grillo sale di quasi due punti e supera Forza Italia (che passa dal 23,4 al 22,7 per cento). Il primo partito resta il Pd che cala quasi di un punto attestandosi al 28,6 per cento. 

Sulle intenzioni generali di voto invece, la coalizione del centrosinistra rimane sempre in testa col 35,6 per cento, mentre il centrodestra è al 35 per cento. Il Movimento cinque stelle registra il 22,4 per cento. Cresce la fiducia nel presidente del Consiglio Matteo Renzi (al 60 per cento) che rimane il primo dei leader. Al secondo posto c’è il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano col 43 per cento, poi Grillo al 23 per cento. Cala invece di 3 punti la fiducia nel governo, che passa dal 55 al 52 per cento.

sondaggi europee 2014 risultati

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.