Sondaggi Elezioni Europee 2014, anche il Tg3 mostra il Pd in calo e il M5S in crescita: ecco tutti i dati

sondaggio renzi grillo 3 maggio mini

Se anche il filo-renziano Tg3 mostra il Pd in calo e il M5S in crescita allora il premier deve seriamente preoccuparsi: ecco tutti i numeri del sondaggio sulle elezioni europee 2014 commissionato dal Tg3 a IPR Marketing.

 

La fiducia nei confronti di Matteo Renzi subisce una battuta d’arresto, mentre il governo perde due punti. Il presidente del Consiglio si ferma al 55% come il mese scorso, mentre l’esecutivo passa dal 43% del 2 aprile all’attuale 41%. E’ evidente il divario di fiducia che si registra tra il premier e la sua squadra, indicatore questo che dagli elettori c’è la percezione che si tratti di un “Governo del Presidente” e che quindi i ministri siano il braccio operativo.

I LEADER – Matteo Renzi guida la classifica sulla fiducia ai leader ed è l’unico che supera il 50%. Secondo, al 25%, Angelino Alfano. Seguono Silvio Berlusconi (23%) e Beppe Grillo (22%).

INTENZIONI DI VOTO – Dopo varie settimane di incremento, il Pd è in frenata e si posiziona al 32,3%, rimanendo comunque il primo partito. Aumento sostanzioso del Movimento Cinque Stelle che arriva al 26%. Stabile Forza Italia al 19%, Ncd-Udc al 5.6&, la Lega al 5,2% e Fratelli d’Italia vicino al 4%. Diminuiscono i partiti minori. Se questo è il dato nazionale, al contempo è interessante notare la tabella del “primo partito” all’interno di ognuna delle cinque circoscrizioni elettorali. In 3 circoscrizioni (Nord-Est, Nord-Ovest e Centro) c’è il vantaggio del PD mentre in 2 (Sud ed Isole) il M5S è al momento il primo partito.

CLICCA SULLA FOTO PER INGRANDIRLA

sondaggi europee 2014 5 maggio

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.