Napolitano stoppa il delirio di Berlusconi: “ I suoi toni di estrema gravità”

napolitano stoppa il delirio di b ora basta

Una nota del Colle distrugge le speranze di salvezza di Berlusconi in merito la grazia. Napolitano cita inoltre giudizi di “estrema gravità, privi di ogni misura”.

 

Una nota del Colle segna l’epilogo dell’ipotesi sulla grazia per Silvio Berlusconi. A seguito delle dichiarazioni dell’ex premier, che sottolineava come, a suo dire, dovesse essere Napolitano a concedergli la grazia senza richiesta, dal Quirinale è giunto un messaggio durissimo che chiude, di fatto, la porta in faccia al Cavaliere.

“Non solo non si sono create via via le condizioni per un eventuale intervento del capo dello Stato sulla base della Costituzione, delle leggi e dei precedenti, ma si sono ora manifestati giudizi e propositi di estrema gravità privi di ogni misura nei contenuti e nei toni“, scrive infatti il Capo dello Stato nella propria comunicazione ufficiale. Nella stessa, si evidenzia come, nella vicenda della condanna di Berlusconi Napolitano si sia “sempre espresso e comportato in coerenza con la sua ampia dichiarazione pubblica del 13 agosto”.

“Nulla”, conclude la nota, “è risultato più lontano del discorso tenuto sabato dal senatore Berlusconi dalle indicazioni e dagli intenti che in quella dichiarazione erano stati formulati”.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.