Legge Stabilità, arriva il comunicato del Ministero: “Bozze in circolazione non corrispondono a testo per Cdm”

letta saccomanni legge stabilità

Non si parla d’altro oramai. E da quando su Corriere.it è comparsa una bozza della Legge di Stabilità, sono scoppiate le polemiche. A gettare acqua sul fuoco ci ha pensato un Comunicato diramato dal Ministero dell’Economia qualche minuto fa, che chiarisce: “Le bozze in circolazione non corrispondono al testo da presentare al Consiglio dei Ministri. “ Possibile che il Corriere abbia sparato una bufala così clamorosa?

 

“Le bozze di provvedimenti di finanza pubblica in circolazione presso gli organi di informazione, sulla base delle quali vengono pubblicati “resoconti preventivi”, non corrispondono al disegno di legge di stabilità che verrà discusso dal Consiglio dei ministri.”

Questo lo stringatissimo comunicato diramato sul sito del Ministero dell’Economia qualche minuto fa.

Dove sta la verità, allora? Chi racconta balle? Il Corriere o il Ministro? Ah, saperlo. Tocca aspettare le prossime ore perché la fitta nebbia calata sulla Legge di Stabilità si diradi e ci permetta di cogliere le azioni che il Governo si appresta a mettere in campo.

Nel frattempo godiamoci il triste teatrino degli orrori…

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.