Forza Italia al 14%, il sondaggio choc di Coesis Research decreta la fine di Berlusconi&Co.

silvio-berlusconi al 14 mini

Il sondaggio, realizzato da Coesis Research in esclusiva per Affaritaliani, rischia di far venire un coccolone al “povero” Silvio: Forza Italia, salvo miracoli dell’ultima ora, potrebbe non superare il 15%. E questo significherebbe la morte politica di Berlusconi. Per la gioia di tanti. Ecco tutti gli altri dati.

 

Alessandro Amadori è il numero uno dell’istituto demoscopico Coesis Research. E proprio lui ha fornito – in esclusiva per Affaritaliani.it il sondaggio choc sulle elezioni europee del 25 maggio. Forza Italia rischia seriamente di scomparire mentre Pd e M5S godono di ottima salute. Vediamo, partito per partito, tutti i dati.

Partito Democratico: le previsioni lo danno tra il 32 e 35% e molto probabilmente sarà la prima forza politica. Per il momento, secondo i dati di Amadori, il sorpasso dei 5 Stelle sarebbe fantascienza.

Movimento 5 Stelle: la sua percentuale oscillerebbe tra il 25 e il 28% e difficilmente riuscirà a superare la soglia del 30%. In ogni caso una crescita rispetto al risultato delle Politiche dell’anno scorso.

Forza Italia: né carne né pesce, rappresenta la vera incognita di queste elezioni, con una banda di oscillazione tra il 14 e il 20%. Salvo miracoli nell’ultima settimana, rischia di non raggiungere il 15%.

Ncd-Udc: accreditata da Amadori tra il 4 e il 6%, per il momento è sopra la soglia di sbarramento, seppur con un risultato non brillantissimo.

Lega Nord: il segretario Salvini sta compiendo un buon lavoro e la Lega è sicuramente in rialzo rispetto alle Politiche e oltre lo sbarramento: oscilla tra il 4,5 e il 6%.

Lista Tsipras: i sondaggi la danno sopra la soglia ma, secondo Coesis Research, sarebbe fin troppo sopravvalutata. Previsione: non ce la farà ad entrare nel Parlamento Europeo.

Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale: il clima politico attuale potrebbe favorirli e portarli sopra la soglia anche se, al momento, ballano intorno al 4%. In crescita rispetto alle politiche.

Scelta Europea: invisibili e privi di mordente mediatico e politico, sono stabilmente di gran lunga sotto la soglia del 4%. Fuori dai giochi.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.