Elezioni Veneto 2015 sondaggi, spunta il dato shock: la Moretti può vincere. Ecco cosa sta succedendo

Elezioni Veneto 2015 sondaggi, Alessandra Moretti e Luca Zaia

Elezioni Veneto 2015 sondaggi, Alessandra Moretti e Luca Zaia

Cerchi elezioni Veneto 2015 sondaggi? Occhio, perchè gli ultimi dati dipingono uno scenario clamoroso: la Moretti può vincere. Ecco cosa sta succedendo.

 

Le elezioni Veneto 2015 sarebbero dovute essere un film banale, dal finale scontato e con un risultato già scritto. Come se giocasse Juve contro Poggibonsi.

Come se il Real Madrid sfidasse, con tutta la sua potenza, il Roccapipirozzi. Dove per Real si intenderebbe la Lega Nord del candidato uscente Zaia e per i malcapitati di turno il Partito Democratico della sfidante Alessandra Moretti.

Ma la politica della Terza Repubblica, liquida e litigiosa, riserva sempre clamorose sorprese.

ELEZIONI VENETO 2015 SONDAGGI – IL DATO SHOCK

Come riporta Liberoquotidiano, non proprio un giornale vicino al Pd e a Renzi, “da una vittoria quasi sicura contro una candidata che aveva pochi assi da giocare a una partita difficile, molto difficile, il cui esito è insicuro. Si parla del Veneto, dove dopo lo strappo di Flavio Tosi e le liti interne alla Lega Nord la rielezione di Luca Zaia non appare più così scontata, nonostante l’appoggio di Forza Italia”.

I sondaggi parlano chiaro e danno in forte ascesa la renziana Moretti, ex europarlamentare del Pd e ora sfidante di Zaia.

Nel dettaglio”, riporta Liberoquotidiano, “l’amara verità viene rivelata da due recenti sondaggi, il primo di Ipr Marketing e l’altro di Tecnè, commissionati da Bruno Vespa per il suo Porta a Porta. Le cifre, oggi, riferiscono di un testa a testa: partita aperta, insomma. Per Ipr Zaia ha due punti di vantaggio 39% contro il 37% della Moretti. Per Tecnè, invece, lo scarto sarebbe ridottissimo: 38 per Zaia e 37,5% per la Moretti. Gira poi un terzo sondaggio, che riferisce una verità totalmente differente: è quello di Scenari Politici che dà il leghista al 41,5% e la Moretti al 31,5 per cento”.

ELEZIONI VENETO 2015 SONDAGGI – LE REAZIONI DEI CANDIDATI

Più che i sondaggi”, rivela la Moretti, “contano i cittadini che incontro ogni giorno nei mercati che ogni giorno che passa dimostrano sempre più entusiasmo sulla mia proposta di rinnovamento”. E aggiunge: “Il giorno in cui mi sono dimessa da Strasburgo per concentrarmi nella campagna elettorale, ben prima che Flavio Tosi decidesse di candidarsi anche lui”.

Zaia cerca invece di mantenere la calma e gettare acqua sul fuoco, citando una rilevazione di Swg secondo la quale la distanza tra i due resterebbe attorno al 10%: “Swg ha motivato le differenze con un problema di metodologia”, spiega riferendosi alle rilevazioni secondo le quali i due sarebbero a un’incollatura. “In ogni caso, il sondaggio migliore è quello delle elezioni. Noi lavoriamo da vent’anni e non abbiamo mai avuto sorprese”, conclude il candidato leghista.

Una cosa è certa: agli elettori non piace chi litiga e si scanna per il potere. Proprio quello che stanno facendo i leghisti Zaia e Tosi.

Sarà vera gloria per la Moretti?

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.