Datagate, in Italia spiate 46 milioni di telefonate in un solo mese. Ma il Governo non reagisce

datagate italia spiati 46 mil telefonate

Nuove rivelazioni, questa volta dal sito Cryptome; tra dicembre 2012 e gennaio 2013 nel mondo sarebbero state intercettare 124miliardi di comunicazioni, di cui 46milioni solo in Italia.

 

Si allarga lo scandalo Datagate. Secondo le indiscrezioni diffuse dal sito Cryptome, considerato l’antenato di Wikileaks, in Italia, tra il tra il 10 dicembre 2012 e l’8 gennaio 2013 sarebbero state spiate 46milioni di telefonate.
Complessivamente, secondo Cryptome, le telefonate spiate in un mese dalla Nsa siano state 124,8 miliardi in tutto il mondo, inclusi anche gli Stati Uniti.

Sempre secondo Cryptome, in Germania sono state intercettate 361 milioni di telefonate mentre in Spagna 62 milioni. Pesante anche il bilancio delle intercettazioni in Francia, 70,2 milioni di telefonate intercettate, così come quello di Pakistan e Afghanistan, con rispettivamente 12,76 e 21,98 miliardi di telefonate. Poco chiari, invece, i numeri riguardanti gli Stati Uniti: sembrerebbe trattarsi di 3 miliardi di telefonate.

  1. Wall Street Journal sottolinea come il presidente americano, Barack Obama, avrebbe passato quasi cinque anni senza sapere che le sue spie monitorassero i leader mondiali.

Intanto, a Washington, è arrivata una delegazione formata da nove componenti del Parlamento europeo, giunta negli Stati Uniti per chiedere spiegazioni alle autorità Usa circa i presunti abusi della loro intelligence. Una missione in programma da tempo, ma che in queste ore ha assunto un particolare significato politico. Tuttavia, il capo della Nsa, Keith Alexander si è rifiutato di incontrarli.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.