Come addestrare un cane aggressivo: le 5 regole da seguire

Come addestrare un cane aggressivo

Come addestrare un cane aggressivo

Come addestrare un cane aggressivo? Può capitare che il nostro cucciolo lo sia per natura o lo diventi in seguito a determinati eventi. Come mettere uno stop alla sua aggressività? Ecco 5 regole da seguire.

Come addestrare un cane aggressivo, non lasciate che diventi aggressivo. 

Molte persone pensano che i cani mordano “perché è nella loro natura”. Ma i cani non diventano aggressivi senza una buona ragione e molti di loro usano l’aggressività solo in situazioni di particolare nervosismo o tensione. Quindi è ragionevole pensare che il modo migliore per evitare che il vostro cucciolo diventi un cane rabbioso o aggressivo sia aiutarlo a evitare o a tollerare le situazioni di tensione. Dovete imparare a riconoscere i segnali della sua paura, come  essere costretto in un angolo o essere limitato nei movimenti dal guinzaglio.

Come addestrare un cane aggressivo, la paura è la chiave di tutto. 

Per spaventarsi, i cani non hanno bisogno di fare un’esperienza particolarmente traumatica. I cani diventano paurosi quando non si dà loro la possibilità di socializzare a sufficienza con le persone. La socializzazione è quindi importantissima. Se il vostro cucciolo viene abituato a vedere le persone (adulti e bambini) come fonti di divertimento e dispensatrici di coccole e complimenti, esse non rappresenteranno più per lui una possibile minaccia.

Dovreste anche esporre il cucciolo a rumori e situazioni che potrebbero spaventarlo: farlo in tenera età significa aiutarlo a superare queste paure prima che diventi adulto. Così facendo, cose potenzialmente spaventose come l’aspirapolvere, il traffico, gli estranei, diventano parte della sua vita quotidiana e lui le accetterà come tali.

Come addestrare un cane aggressivo, il cucciolo e gli altri. 

Le persone, siano esse amici, familiari o estranei, sono tutte diverse: e agli occhi del vostro cucciolo, le differenze d’età, di forma e di dimensioni di noi esseri umani potrebbero creare confusione. Cercate quindi di fargli incontrare più gente possibile fin dalla più tenera età. In questo modo gli estranei non gli sembreranno così strani e imparerà presto a restare calmo e fiducioso. Fate però attenzione che tutti questi “nuovi amici” non lo spaventino con dimostrazioni d’affetto troppo esuberanti.

È importante che il cucciolo si abitui anche al contatto con i bambini. Se non avete bambini in casa, portatelo fuori in mezzo a loro. Un suggerimento dimostratosi utile è quello di portarlo nei paraggi delle scuole: i bambini saranno subito entusiasti di sommergere il vostro adorabile cucciolo di coccole. Non dimenticate però che i cuccioli si stancano in fretta, quindi assicuratevi che gli incontri con le altre persone siano piuttosto brevi e date al cucciolo del tempo per riposare.

Come addestrare un cane aggressivo, mordere per gioco, attenzione. 

Prima di venire a vivere con voi, il cucciolo era abituato a giocare con i suoi fratellini e sorelline della cucciolata. I morsi erano parte integrante e naturale del gioco. Quindi, una volta che avrà preso confidenza con il suo nuovo ambiente, vorrà iniziare a fare il gioco dei morsi anche con voi. Ma per non farlo diventare un comportamento eccessivo, dovrete riuscire a sviare la sua attenzione dalle vostre mani per concentrarla sui suoi giocattoli.

È molto probabile che, dopo un po’ che sarete lì ad accarezzarlo e a colmarlo di attenzioni, il vostro cucciolo si metta a mordicchiarvi le mani, quindi assicuratevi di tener pronto uno dei suoi giochi. Chiudete le mani a pugno per rendergli difficile morderle e offritegli invece il giocattolo, sventolandolo e agitandolo tutto intorno a lui. Non passerà molto tempo prima che si renda conto che i giocattoli sono molto più gradevoli e divertenti da mordicchiare delle mani.

Come addestrare un cane aggressivo, il cucciolo impara solo ciò che voi gli insegnate. 

È bene ricordare che qualsiasi cosa riuscirete a insegnare al vostro cane da cucciolo, diventerà il suo comportamento abituale da adulto. Guardando il cucciolo giocare, provate a immaginarvelo adulto e valutate se il suo comportamento è accettabile o meno. Se ringhia, se cerca di mordere la mano che gli porge un giocattolo, o se si avventa su un bambino giocando, interrompete immediatamente il gioco e allontanatevi portando via il giocattolo. Imparerà presto cosa ha causato l’interruzione del divertimento ed eviterà quel comportamento in futuro.

Per qualsiasi perplessità sul comportamento del vostro cucciolo, o se desiderate maggiori informazioni su letture utili o corsi di addestramento, rivolgetevi con fiducia al veterinario.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.