Cane femmina in calore: durata, sintomi e comportamento. Ecco come gestirla

Cane femmina in calore, come gestirla

Cane femmina in calore, come gestirla

Come gestire il vostro cane femmina in calore? Ecco durata, sintomi e comportamento da conoscere per evitare pericoli.

Se non avete provveduto a farla sterilizzare, la vostra cagnolina andrà in calore per la prima volta intorno ai 5-8 mesi d’età. Se non avete intenzione di allevare la prole, lasciare che vada in calore non ha nessun beneficio: molti proprietari decidono infatti di far sterilizzare le cagnoline prima che questo accada. Il motivo è che il ciclo, che dura 21 giorni, può causare grandi cambiamenti nella routine della vostra piccola amica. Quando è in calore, la cagnolina attira i cani maschi, e se non fate attenzione potreste ritrovarvi con una cucciolata indesiderata.

Come accorgervi che è in calore: Potreste notare delle piccole perdite ematiche dalla zona genitale, un fenomeno che può prendere il nome di ‘spotting’. Se notate che si lecca di continuo in quell’area, si tratta di un segnale certo dello stato di “calore”.

Come gestire la situazione: Innanzi tutto, se non volete che diventi una calamita per maschietti, dovrete tenerla in casa per tutto il periodo del calore. Se la portate in giro all’aperto, fate molta attenzione a tenerla sempre saldamente al guinzaglio, sotto controllo e lontana da cani maschi. Gli ormoni potrebbero farla diventare eccessivamente vivace durante il ciclo, quindi potrebbe non comportarsi bene come al solito.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.