Addestramento cuccioli, le 5 regole fondamentali per la felicità del cane (e del padrone)

Addestramento cuccioli, le 5 regole fondamentali

Addestramento cuccioli, le 5 regole fondamentali

Addestramento cuccioli, ci sono 5 regole fondamentali da seguire alla lettera: ecco quali sono. Per la felicità del cane e del padrone….

Addestramento cuccioli, cedere a ogni suo capriccio non è una buona idea.

Man mano che il cucciolo cresce, crescerà di pari passo anche il suo desiderio di affermare la sua autorità. Spesso i cuccioli scelgono il momento del pasto come campo di battaglia, ma dargliela vinta è un errore. Dovete fare in modo che capisca che non siete lì per esaudire ogni sua pretesa. Dovete anche indurlo ad accettare la vita, vostra e del resto della famiglia, che si svolge intorno a lui. Ad esempio, i cuccioli possono diventare molto possessivi con la ciotola del cibo, considerandola loro territorio e ribellarsi se vengono avvicinati durante i pasti. Questo comportamento può diventare un problema e generare asocialità, quindi dovrete fare di tutto per correggerlo. Non è difficile, ci vuole solo un po’ di pazienza. Seguendo passo passo queste istruzioni, il vostro cucciolo svilupperà un eccellente grado di educazione sui pasti.

Addestramento cuccioli, meno è meglio.

Mettete un po’ di cibo nella sua ciotola e allontanatevi. Quando avrà terminato la porzione, aggiungete un altro po’ di cibo. Questo lo aiuterà ad accogliere favorevolmente il vostro avvicinarvi.

Addestramento cuccioli, fatelo felice. 

Quando è felice, il cucciolo inizia a scodinzolare mentre vi avvicinate a lui. Dovete fare in modo che vi accetti con la stessa gioia anche quando vi avvicinate mentre sta mangiando.

Addestramento cuccioli, tutti insieme. 

Adesso potete servirgli la sua porzione di cibo tutta insieme. In piedi o seduti vicino a lui, aggiungete qualche bocconcino speciale nella ciotola mentre lui mangia. Parlategli dolcemente e accarezzatelo mentre lasciate cadere il suo premio nella ciotola. Ripetete l’operazione ogni tot pasti finché il cucciolo sarà visibilmente del tutto a suo agio.

Addestramento cuccioli, l’ultimo passo. 

Il cucciolo deve imparare che le persone intorno a lui, specie i bambini piccoli, possono essere alquanto imprevedibili, ma che non costituiscono una minaccia per lui. Potete aiutarlo a imparare imitando il comportamento dei bambini: correte improvvisamente verso la sua ciotola, poi fateci cadere dentro un bocconcino. Urtatelo delicatamente mentre sta mangiando, o fategli rotolare attorno dei giocattoli, insomma, causategli delle distrazioni subito seguite da una ricompensa se continua tranquillamente a mangiare. Fatelo con una certa frequenza, ma non ad ogni pasto. Se il cucciolo si irrigidisce mentre mangia, se ringhia o vi guarda male, smettete e riprovate in un altro momento. Se però questo comportamento persiste, fatevi aiutare da un addestratore professionista.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.