Addestramento cani con clicker training: cos’è e come funziona

Addestramento cani con clicker training

Addestramento cani con clicker training

L’addestramento cani con clicker training è uno degli strumenti più utili e utilizzati per insegnare l’educazione al nostro amico a 4 zampe: ecco cos’è e come funziona.

Signore e padrone: Il vostro cucciolo sarà desiderosissimo di compiacervi; la vostra approvazione gli fa piacere e farà di tutto per ottenerla! Si aspetta che siate voi a dare gli ordini, quindi insegnargli a comportarsi bene sarà davvero divertente. E una volta che avrà appreso i comandi di base, comunicare con lui sarà molto più facile, il che vi aiuterà a costruire un rapporto con lui. Ad esempio, riuscirete a fare in modo che il cucciolo venga da voi quando lo chiamate, che vi segua e che si comporti bene quando siete in giro.

Un buon modo per fare tutto questo è il metodo “Clicker Training“. Il Clicker Training fu sviluppato negli anni ’40 ed è un modo di comunicare con delfini e balene, i cui principi si applicano facilmente anche ai cani. È un metodo gentile, moderno e scientifico per rendere facile l’addestramento degli animali domestici.

ADDESTRAMENTO CANI CON CLICKER TRAINING, COME FUNZIONA

Il principio del Clicker Training è associare il suono ‘click’ con il giusto comportamento, ricompensare questo comportamento e fare in modo che il cucciolo comprenda il motivo della ricompensa.

Usando il click per sottolineare il comportamento corretto, il vostro cucciolo saprà esattamente cosa ha fatto per guadagnarsi la ricompensa. Il Clicker Training si basa sul rinforzo positivo  – o ricompensa – e questo rende le punizioni non necessarie.

Affrontare in modo semplice l’addestramento del vostro cucciolo è la maniera migliore per ottenere dei risultati. Con il Clicker Training il cucciolo associa il ‘click’ con il buon comportamento e si aspetterà una ricompensa per essersi comportato bene. Iniziate dandogli bocconcini e poi, man mano che progredirete con i comandi, usate come ricompensa lodi e un po’ di coccole.

ADDESTRAMENTO CANI CON CLICKER TRAINING, METTIAMOCI AL LAVORO

Potete riuscire a far fare al cucciolo praticamente qualsiasi cosa, dai comandi semplici come ‘seduto’ e ‘fermo’ al portarvi il telecomando o le pantofole. Ci vuole solo un po’ di pazienza.

Quando iniziate, scegliete un posto lontano dalle distrazioni e fate in modo di avere del cibo secco a portata di mano da usare come ricompensa.

Iniziate dalle basi: chiamatelo per nome. Non appena vi guarda, azionate il clicker e dategli una crocchetta come premio. (Il cucciolo ha orecchie molto sensibili, quindi fate attenzione a non azionare il clicker troppo da vicino.)

Arriverà presto a capire che quando sente il suo nome e vi presta attenzione, riceverà in premio un click e una crocchetta. Usate questo come principio base per tutti i comandi che vorrete insegnargli; un click e una crocchetta ogni volta che fa la cosa giusta. Una volta che il cucciolo avrà capito il meccanismo, potrete introdurre nuovi comandi, come ‘seduto’, ‘fermo’ e  ‘a terra’.

ADDESTRAMENTO CANI CON CLICKER TRAINING, LA STRATEGIA

Per il vostro cucciolo tutto sarà come un gioco, quindi cercate di stimolarlo sempre variando le lezioni. È anche molto più facile fare le cose poco per volta, invece di concentrare tutto in un’unica megalezione. Dedicate circa 5 minuti a ogni comando e tornateci sopra non appena possibile.

Fate pratica con i comandi in molti posti diversi: in salotto, in giardino, nell’ingresso e in cucina, persino durante le passeggiate, in modo che si abitui a rispondervi in ogni tipo di situazione. Potete usare la tecnica del click come ausilio per altri aspetti del suo addestramento, come incoraggiarlo a star fermo mentre lo esaminate o farlo abituare a viaggiare in auto.

Il cucciolo imparerà in fretta e risponderà alle coccole e alle dimostrazioni d’affetto altrettanto bene che alle ricompense. L’addestramento  vi aiuterà a costruire un solido e durevole legame reciproco e la ricompensa per voi sarà l’avere un cane felice, obbediente e beneducato.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.