SENTENZA CONSIGLIO DI STATO/ “Chiederemo al Governo di andare a votare a Novembre”

“Con il rigetto della richiesta di sospensiva la sentenza è pressocchè definitiva. Ci sarà bisogno di aspettare il 16 ottobre, quindi di entrare nel merito, ma l’intenzione è quella di chiedere subito al Governo una data per le prossime elezioni. Quando? Possibilmente a novembre.” Così il segretario regionale dell’Italia dei Valori, Pierpaolo Nagni.

di Redazione Infiltrato.it

pierpaolo_nagni_su_foto_vastoPare sia tutto fatto. Al di là del merito, chi si aspettava che il Consiglio di Stato accettasse la richiesta di sospensiva della sentenza del Tar, quella con cui il 16 maggio scorso sono state dichiarate nulle le elezioni regionali di ottobre 2011, sarà piuttosto deluso.

Il centrodestra tutto, che si dichiarava fiducioso in tal senso, cosa farà ora? Si stringerà nuovamente attorno a Iorio o andrà in frantumi? Lo scopriremo solo vivendolo, cantava qualcuno.

Il centrosinistra intanto, per bocca di Pierpaolo Nagni, segretario regionale dell’Idv, si prepara alla nuova tornata elettorale: “Oramai non c’è più nulla da fare, la sentenza è pressocchè definitiva e il merito non potrà che confermare l’annullamento del Tar. Cosa faremo? Chiederemo subito al Governo di fissare una data perchè i cittadini molisani possano avere il Presidente che meritano.”

E sui tempi Nagni non ha dubbi: “Spingeremo per andare alle urne a novembre. Anche se sappiamo che Iorio & co. cercheranno in tutti i modi di metterci i bastoni tra le ruote e allungare i tempi“.

La battaglia è ufficialmente aperta: vinca il migliore.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.