MOLISE/ La politica dei voltagabbana e quella dei militanti

Un anno nuovo è iniziato, ma la situazione politica in Molise rimane stagnante, paludosa. Il 2010 ha visto la nascita di “Alternativ@”, mai virgolette furono più azzeccate come direbbe il Presidente dell’”Italia dei Valori”, che se la vede con i suoi errori politici. A destra lo scenario non è dei migliori. Ma sostenere il meno peggioè una soluzione di comoda ipocrisia

 

di Luca Garofalo

spostamento-mutuiI nodi vengono al pettine e, nonostante dalla due giorni di esecutivo nazionale di Tivoli esca un documento che conferma l’ipocrisia di una questione morale inesistente nell’IDV (Luigi De Magistris ha abiurato), anche in Molise si conferma la solita tendenza: eletti vanno a destra e militanti a sinistra. Questa volta è toccata all’ex Forza Italia Tiberio, a Varra e a Mucci che passano nel PDL del deputato Silvio Berlusconi, eletto in Molise. Nicandro Ottaviano passa nell’UDC.

Intanto nella maggioranza regionale continua il litigio e lo spaccamento che si è manifestato in una notte insonne per  approvare un bilancio che include, nell’articolo 31, l’assunzione a tempo indeterminato di centinaia di persone ( almeno 400 persone assunte senza alcun bando) e si rifiuta ogni taglio agli sprechi della casta,  proposto, in due distinti emendamenti, dal “Coordinamento regionale dei giovani del centro-sinistra” e dall’Unione degli Studenti per dare fondi al diritto allo studio.

Sia il PD molisano che l’intero centro-sinistra si vedono guidati da  una minoranza organizzata che vira al centro con i soliti trasformisti. Il Molise pulito merita di più di questi politicanti che tanto alternativi al centro-destra non sono. L’anima del centro-sinistra, il suo popolo, chiede le primarie, chiede gente capace di portare avanti un’idea di Molise capace di innovarsi e rinnovarsi.

Coloro che stanno appoggiando i “meno peggio” ricordino che stanno contribuendo ad avvilire questa terra martoriata, le speranze di quei giovani e non che devono avere la raccomandazione per  avere un lavoro sicuro e ascoltano dallo show mediatico, ben rimpinguato da chi sta al potere, che l’occupazione giovanile in Molise cresce…

 

SULLO STESSO ARGOMENTO

SCENARIO IDV MOLISE/ Opposizione double face, la transumanza verso il Pdl continua

RAPPORTO QUARS 2010/ Il canto stonato della Toy-Band “Miky Iorio & Friends”

Pdl, Vice Presidente Commissione Diritti Umani accusato di razzismo

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.