GIUSTIZIA/ Il Tribunale di Larino si salva, forse

di Michele Mignogna

“Da una attenta lettura delle carte, il Tribunale di larino non è stato toccato dal piano di riordino contenuto nella finanziaria al vaglio delle camere in queste settimane”. A pronunciare queste parole è il presidente dell’ordine degli avvocati di Larino Marco D’Errico, che in una conferenza stampa presso il palazzo di giustizia di Larino, ha spiegato alla stampa le posizioni degli ordini forensi su una probabile riduzione dei Tribunali in Italia. 

Infatti, stando ad una norma contenuta nella finanziaria, si prevede la chiusura dei tribunali che non hanno sede neiL'Ordine degli avvocati di Larinocapoluoghi di provincia. In sostanza, seppur non si fa esplicito riferimento alla chiusura del tribunale frentano, è bene ricordare che la norma in ogni caso è emendabile, il che significa che il legislatore può sempre intervenire, anche in futuro, per la malaugurata ipotesi di soppressione del Tribunale di Larino. Ma andando con ordine alcune cose vanno dette, e cioè, stando a quanto dice il Procuratore Generale della Corte di Appello di Campobasso Silvano Mazzetti, “alla data del 30.06.2010 erano pendenti presso le tre Procure del Distretto (Isernia, Campobasso e Larino ndr), complessivamente, 9873 procedimenti penali, di cui 5842 presso la sola Procura di Larino. Il che significa che in termini assoluti, la Procura della Repubblica di Larino ha più della metà del lavoro delle tre Procure molisane, segno questo di un Tribunale in cui si fanno cause tutti i giorni tranne il sabato e la domenica, il che lo fa assorgere a livello nazionale tra i tribunali più produttivi in assoluto. “Lasciare sguarnito questo territorio – ha sottolineato l’avvocato D’Errico – significa mettere in seria difficoltà i cittadini onesti che attendono giustizia, ma a questo bisogna anche aggiungere che la presenza della criminalità organizzata su questo territorio è sempre più frequente quindi bisogna che il territorio sia presidiato”.

Ma allora quale potrebbe essere il problema? Molto semplice, il tribunale di Larino deve mantenere una sede staccata a Termoli, 25 kilometri di strada, una sede che però, e su questo bisogna fare attenzione, contrariamente da come viene descritta dai termolesi, è solo una sede staccata, non è quindi Tribunale, ragion per cui, tenendo presente anche gli spazi a disposizione del tribunale di Larino, potrebbero trovarvi posto anche gli uffici di Termoli, non solo, oltre alla sede staccata di Termoli il tribunale di Larino mantiene anche ben tre uffici del Giudice di pace, Casacalenda che nel 2010 ha effettuato 13 cause, Palata e Guglionesi, tre uffici con relativo personale, che potrebbero trovare posto sempre presso il tribunale di Larino.

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.