ESCLUSIVO/ Watergate, ecco il documento firmato da Bersani, Vendola e Di Pietro

di Redazione Infiltrato.it

Pubblichiamo in esclusiva il documento col quale i segretari dei partiti di centrosinistra sollecitano l’intervento di Napolitano. Chiedono “al Ministro dell’Interno ed al Presidente della Repubblica di adottare ogni atto di propria competenza al fine di garantire la veridicità e l’attendibilità del risultato elettorale complessivo nel rispetto dei principi di trasparenza, di legalità e di buona amministrazione”.

vendola_bersani_e_di_pietro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spett.le Ufficio Elettorale Centrale

c/o Corte di Appello di Campobasso

Viale Regina Elena n. 1

86100 – CAMPOBASSO

Ministero dell’Interno

Piazza del Viminale, n. 1

00184 – Roma

c.a. On. Roberto Maroni

Presidenza della Repubblica

– Palazzo del Quirinale –

Piazza del Quirinale

00187 – Roma

c.a. Presidente Giorgio Napolitano

 

 

Oggetto: Elezioni Regionali Molise 16 e 17 Ottobre 2011 – Istanza  di verifica delle schede elettorali, delle tabelle di scrutinio e dei relativi  verbali  delle operazioni di seggio.

I sottoscritti , nella qualità di Segretari nazionali dei partiti……

PREMESSO CHE

  • in data 16 e 17 ottobre scorso si sono svolte le elezioni regionali molisane che hanno fatto registrare un’eccezionale presenza di voto disgiunto;
  • tale circostanza ha determinato oggettive difficoltà di  scrutinio e verbalizzazione del risultato elettorale, aggravate dalla ambigua formulazione della modulistica ministeriale che consente l’utilizzo di criteri non omogenei nella collocazione dei dati e nella determinazione dei totali e che richiede un’aggregazione/disaggregazione di dati che può facilmente determinare errori non riscontrabili dalla semplice lettura del verbale ma verificabili in caso di incongruenze oggettive, unicamente attraverso il riscontro del verbale con le tabelle di scrutinio o con le schede elettorali;
  • numerosissime sono state infatti le segnalazioni pervenute da parte dei rappresentanti di lista in merito alla  circostanza secondo cui i voti espressi in favore del solo candidato presidente ed i voti disgiunti, seppur rilevati in fase di scrutinio ed annotati sul modello apposito, non trovano  menzione sul  verbale e talvolta sulle tabelle di scrutinio.

CONSIDERATO CHE

  • a seguito anche delle istanze del 20/10/11 e del 27/10/11 con cui venivano segnalate le problematiche indicate, sono state disposte ulteriori operazioni di controllo e verifica limitatamente ad alcuni seggi elettorali, che  hanno prodotto il risultato di ridurre la differenza dei voti tra la lista regionale “Iorio Presidente” e la lista regionale “il Molise di tutti – Frattura Presidente” da millecinquecento a poco più di novecento ossia di circa un terzo in meno rispetto a quelli emersi in precedenza in sede di comunicazione dei dati;
  • le anomalie segnalate sono diffuse e ne è stata verificata la fondatezza da parte delle Commissioni circoscrizionali  per quelle emergenti da incongruenze insuperabili contenute nei verbali;
  • nella circoscrizione di Isernia solo alcune sezioni i cui verbali erano incongruenti sono state verificate con le relative tabelle di scrutinio a differenza di quanto accaduto nella circoscrizione di Campobasso dove la relativa Commissione  ha ritenuto opportuno effettuare un riscontro per tutte le sezioni;
  • nei pochi verbali riscontrati nella circoscrizione di Isernia la Commissione ha accertato e verbalizzato in alcuni casi vizi insanabili rilevando la mancanza di coincidenza tra il totale dei voti attribuiti alle liste regionali e la somma dei voti delle liste provinciali e di quelli espressi solo in favore dei candidati presidenti; in altri casi è stato rilevato e verbalizzato dalla Commissione medesima che la somma delle preferenze dei candidati nelle liste provinciali è maggiore della somma dei voti attribuiti alle medesime liste concretizzando un’ incongruenza altrettanto insanabile;

 

ATTESO CHE

  • nei casi rilevati si sono riscontrate incongruenze a danno del candidato Frattura in maniera cospicua e assolutamente preponderante rispetto a quelle a danno del candidato Iorio in rapporto superiore alla proporzione di uno a dieci;
  • stante l’impossibilità di risolvere i vizi emersi e al fine di  poter  pervenire ad un risultato certo, è indispensabile la verifica contestuale del verbale, delle tabelle di scrutinio e delle schede elettorali, almeno in quelle sezioni in cui vi siano o siano resistite incongruenze dei verbali,  nonostante il confronto con le tabelle di scrutinio, peraltro facilmente  attuabile senza dispendio significativo di tempo e risorse;
  • tale modalità di controllo incrociato (verbale – tabella di scrutinio) e diretto (apertura plichi schede) si giustifica per l’eccezionalità della tipologia di voto espresso ed è l’unica che garantisce, in casi di insuperabili incongruenze, certezza nei risultati elettorali.

TANTO PREMESSO , CONSIDERATO ED ATTESO

I sottoscritti nella citata qualità,

CHIEDONO

all’Ufficio Elettorale Centrale, al fine di garantire la veridicità ed l’attendibilità del risultato elettorale complessivo, nel rispetto dei principi di trasparenza, di legalità e di buona amministrazione, di procedere alle operazioni di controllo e verifica attraverso un esame dei verbali, delle tabelle di scrutinio e delle schede elettorali, almeno delle sezioni i cui verbali presentino incongruenze insuperabili, astenendosi, in assenza delle medesime operazioni di controllo e verifica, dall’effettuare la proclamazione degli eletti che altrimenti risulterebbe illegittima.

Gli scriventi,

ALTRESI’ CHIEDONO

al Ministro dell’Interno ed al Presidente della Repubblica di adottare ogni atto di propria competenza al fine di garantire la veridicità e l’attendibilità del risultato elettorale complessivo nel rispetto dei principi di trasparenza, di legalità e di buona amministrazione.

Con osservanza.

 

 

Roma, lì 4 Novembre 2011                                   Firmato

LEGGI ANCHE

WATERGATE MOLISE/ Il centrosinistra chiama Napolitano

WATERGATE MOLISE/ Il “sonno” del Tribunale di Isernia e lo strano caso dei Presidenti sostituiti all’ultimo momento

WATERGATE MOLISE/ Tutti (o quasi) i nuovi inquietanti retroscena di quella notte elettorale

La vittoria di Iorio si trasforma in un giallo: ecco in esclusiva tutte le anomalie

ELEZIONI MOLISE / Il ribaltone? Eccolo. Ma è puramente statistico…

ELEZIONI IN MOLISE/ Ancora strascichi inquietanti: arriva la rissa in Tribunale

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.