ELEZIONI REGIONALI MOLISE 2011/ Michele Iorio vince e ottiene il terzo mandato, ma la vera sorpresa è il M5 Stelle Molise.

di Carmine Gazzanni

Nessuno avrebbe mai immaginato una tornata elettorale di questo genere. Al cardiopalma. Decisa soltanto al fotofinish. Per tutto il giorno (basta leggere tutta la diretta che l’Infiltrato.it è riuscito ad assicurare ai suoi lettori) le notizie si sono rincorse, i dati si sono negati tra di loro: ora è avanti Iorio, ora invece Frattura. Per gran parte del pomeriggio tutti, giornalisti e politici, hanno preferito mantenere un sacro silenzio su possibili pronostici. Pian piano, però, dal quartier generale del candidato di centrosinistra cominciavano ad arrivare notizie sempre più rassicuranti: ora Frattura è in vantaggio di 500 voti, ora di 1000, ora – addirittura – di 2000. Tutti lo davano, oramai, come nuovo Governatore del Molise. Tutti già festeggiavano e forse, chissà, già avevano messo lo spumante al fresco.

Ed invece? Scopriamo che quelli che si dicono politici oramai di lungo corso, con una certa esperienza alle spalle, non lo sono affatto.Michele Iorio, Presidente del Molise al terzo mandato Come si può esultare in maniera così sguaiata per una vittoria che poi non è arrivata? Per dei risultati che, raccolti dal Centro studi di Frattura, erano chiaramente soltanto ufficiosi? Da Frattura a Scarabeo, dalla Gatti alla Fanelli tutti a dire “vinciamo. Ormai è chiaro”. Complimenti per la sagacia!

Poco per volta, infatti, la forbice che teneva lontano Iorio da Frattura si è assottigliata. Fino a scomparire: più 100 voti per il Governatore uscente. Più mille. Più duemila quasi. Ed ecco la notizia che mai nessuno si sarebbe mai aspettato a quel punto al quartier generale di Frattura: Iorio sta vincendo.

Dopo un intero pomeriggio a gioire, Michele Iorio ha strappato ancora una volta la vittoria al centrosinistra. Anche se questa volta è certamente più risicata: su 373 sezioni scrutinate su 392, Iorio ha raggiunto il 47,03% pari a 84.238 preferenze. Frattura, invece, è sotto di quasi duemila voti, appunto: 82.362 (45,98%). Grande sorpresa è certamente il Movimento 5 Stelle – che raggiunge il 5,70% con 10.216 voti – che si dimostra il vero ago della bilancia di questa tornata elettorale, perché certamente ha sfilato voti al centrosinistra condannandola all’opposizione. Ennesima batosta, invece, per Mancini che, dopo le provinciali di Campobasso, anche per le regionali raccoglie un risultato striminzito fermandosi allo 0,83%.

Michele Iorio, dunque, è il nuovo (vecchio) Governatore del Molise. In barba alla legge (vigerebbe, per lo meno formalmente, la “non immediata rieleggibilità allo scadere del secondo mandato consecutivo del Presidente della Giunta regionale”) e in barba ai vari dissesti creati in giro per il Molise. Ma il risultato elettorale dev’essere anche interpretato: Iorio non ha più una maggioranza solida in Molise e il voto disgiunto, soprattutto, testimonia un rifiuto, da parte di alcuni, della politica del Governatore. Checchè se ne dica, dunque, Michele Iorio non può affatto dormire sonni tranquilli.


LEGGI ANCHE

REGIONALI MOLISE 2011 – LO SPECIALE/ Diretta: Iorio vince al fotofinish Frattura

REGIONALI MOLISE – LO SPECIALE/ A che punto siamo? Parlano i big:”L’astensionismo è un brutto segno…”

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.