COMUNALI ISERNIA/ Raffaele Mauro, la destra inizia col “botto”: scena muta

di Viviana Pizzi

Avevamo deciso di dare uguale spazio a tutti i possibili candidati sindaco della città pentra. Ma l’ex presidente della Provincia, Raffaele Mauro, ha deciso di fare “scena muta” e rifiutarci l’intervista. Noi per senso di par condicio abbiamo scelto di dedicargli lo stesso lo spazio che gli avevamo riservato…

raffaele_mauroTra i candidati sindaco al Comune di Isernia anche l’ex presidente della Provincia Raffaele Mauro. Stando alle indiscrezioni che emergono il politico molisano sarebbe appoggiato da Futuro e Libertà e da La Destra. Non si sa se anche altre forze politiche lo appoggeranno. Non si sa nemmeno se si ricompatterà la frattura che proprio la sua discesa in campo ha creato nel centrodestra isernino.

Non possiamo saperlo perchè l’ex numero uno di Palazzo Berta ha deciso di fare scena muta. Questo termine di solito lo usano gli avvocati quando i propri assistiti non rispondono agli interrogatori davanti ai giudici per le indagini preliminari. E ora, politicamente parlando, il “fare scena muta” lo possiamo applicare proprio all’avvocato Raffaele Mauro. Il nostro intento era quello di essere imparziali come regola giornalistica impone. Si è deciso, da quando abbiamo iniziato a occuparci della questione “Comunali di Isernia”, di dare spazio a tutte le voci.  Per questo motivo dopo aver raccolto le dichiarazioni del candidato di centrosinistra Ugo De Vivo e di quello (ancora non ufficiale) del Pdl e delle altre liste collegate Rosa Iorio, avevamo pensato di chiedere anche all’avvocato Mauro le sue opinioni sulla campagna elettorale.

Che nei fatti è già iniziata, nonostante sia ancora presto per la presentazione delle liste elettorali. Ma Raffaele Mauro, al contrario degli altri contendenti, ha deciso di negarci l’intervista. Quando lo abbiamo raggiunto al telefono queste sono state le parole che ha indirizzato alla nostra testata giornalistica: «Non posso dire nulla presto manderò un comunicato stampa per tutti. Non mi chieda nulla perché non mi sento di favorire alcun giornalista. Molto presto con la nota stampa chiarirò quali sono i miei intenti per Isernia».

Noi abbiamo provato anche a insistere quantomeno per una dichiarazione politica su quanto sta avvenendo nel centrodestra molisano e isernino. Ma nulla da fare, Raffaele Mauro ha aggiunto solo questo: «Non mi faccia aggiungere altro, veramente non so cosa dire».

 A noi non resta che attendere allora che il candidato della destra molisana decida di inviare un comunicato stampa nel quale spieghi le ragioni di questa situazione che si è creata all’interno di una coalizione che non ha mai perso un colpo nella Isernia del ventunesimo secolo; una nota stampa nella quale racconti come mai ha deciso di scendere in campo nonostante il popolo della Libertà abbia ampiamente fatto convergere le sue preferenze sulla candidata Rosa Iorio. La stessa che ha chiesto, proprio sulla nostra testata, l’unità della coalizione per non perdere l’unica città molisana in cui il centrodestra, almeno negli ultimi quindici anni, non ha mai subito una sconfitta. Saprà Mauro rispondere a queste pur semplici domande o la sua strategia di “fare scena muta” si protrarrà fino a data da destinarsi? 

LEGGI ANCHE

ROSA IORIO/ “Isernia non finirà nelle grinfie del centrosinistra.”

COMUNALI ISERNIA/ Qui centrosinistra, parla Ugo De Vivo: “Non mi aspettavo che la convergenza sul mio nome annullasse le primarie”

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.