COMUNALI ISERNIA 2012/ Spuntano le prime tre liste

Si tratta del Guerriero Sannita, che raggiunge un traguardo storico nella sua città di nascita, del movimento Alleanza per l’Italia, a sostegno di Rosa Iorio e della civica “Mauro sindaco”, sostenuta anche da Giovancarmine Mancini, ex numero due della Giunta Melogli. Oggi a mezzogiorno la scadenza dei termini per la presentazione delle liste.

di Viviana Pizzi

guerriero_pietrabbondanteOggi a mezzogiorno il termine ultimo per la presentazione delle liste per le Comunali di Isernia. Ma già nella giornata di ieri qualcosa era avvenuto: in tre hanno depositato la propria lista al Comune di Isernia. Il primo in ordine cronologico è stato quello più incerto fino all’ultimo: Giovanni Muccio, noto come il Guerriero Sannita. Per lui è stata una grande soddisfazione raggiungere per primo il traguardo. La sua è una compagine autonoma, pronta a combattere sia il centrodestra che il centrosinistra. Il suo capolista é Don Vincenzo Chiodi, indipendente e rappresentante del movimento Rinfondazione Cristiana. 

Una novità che sembra però un ritorno all’antico. Un’ingerenza così diretta della Chiesa della politica non la ricordiamo infatti dai tempi di Don Camillo e Peppone nella mitica Brescello. Pochi minuti dopo sono arrivati davanti al segretario comunale di Isernia anche gli appartenenti alla lista Alleanza per il Molise, voluta dal consigliere regionale pidiellino Filoteo Di Sandro e in appoggio alla candidatura a sindaco di Rosa Iorio.

In lista anche l’ex coordinatore di Progetto Molise, Cosmo Galasso, amante delle cose fatte non all’ultimo momento. Anche quando era a capo del movimento di Luca Iorio era sempre il primo a presentare le liste. La sua è squadra eterogenea, composta di giovani, donne, professionisti disposti a misurarsi, recita un comunicato stampa, “per dare un nuovo corso all’amministrazione della nostra città“.  Un’ora dopo si è materializzata anche la candidatura a sindaco di Raffaele Mauro. Giovancarmine Mancini ha accompagnato personalmente i presentatori della Lista “Mauro Sindaco”. Questa la dichiarazione rilasciata dall’ex vicesindaco della Giunta Melogli sul social network facebook.

Abbiamo lavorato tanto per costruire un centro destra reale – ha sostenuto Mancini –  e alternativo a quello degli ex DC di sinistra del Rais Michele Iorio che candida a Sindaco la sorella. Della serie non c’è limite all’indecenza. Io sono in lista. Ho chiesto di non capeggiarla. Una lista civica è giusto che sia in ordine alfabetico. Saranno i cittadini a decidere chi sarà il più votato. Cinque anni fa risultai primo. Questa volta, dopo la revoca da Vice Sindaco per aver sfidato ancora una volta il regime, spero di aumentare ancora i consensi. L’importante è Vincere e dare così un futuro libero e giusto ai nostri giovani”.

I candidati alla poltrona di sindaco, dovrebbero essere sette, salvo colpi di scena dell’ultimo momento: Rosa Iorio col centrodestra, Ugo De Vivo per il centrosinistra, Raffaele Mauro con liste civiche di Fli e con Giovancarmine Mancini, Ennio Mazzocco, Giuseppe Laurelli e Giovanni D’Uva. 

LEGGI ANCHE

COMUNALI ISERNIA 2012/ Probabile corsa a sette. La (vera) posta in palio? Lo scalpo di Michele Iorio

COMUNALI ISERNIA/ Mancheranno le 5 stelle. E Romano sfoglia la margherita

COMUNALI ISERNIA/ Nel regno di Iorio tira una brutta aria: centrodestra spaccato e centrosinistra…anche

COMUNALI ISERNIA/ Gli indignados calano la maschera

COMUNALI ISERNIA/ Raffaele Mauro, la destra inizia col “botto”: scena muta

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.