CENTROSINISTRA MOLISE/ Questo matrimonio non s’ha da fare

Sono ore febbrile queste per i politici molisani. Tutti impegnati nel definire le loro squadre e scegliere gli uomini migliori da schierare per la partita del 16 e 17 ottobre prossimi. Matrimoni politici che si celebrano nelle famose segrete stanze e altri che proprio non vedranno la luce. Così sembra per Costruire Democrazia/Partecipazione Democratica e Sinistra e Libertà i quali, parafrasando un passaggio di manzoniana memoria, hanno annunciato: questo matrimonio non s’ha da fare!

 

Se nel centrodestra di Michele Iorio i problemi sono tutti legati alla voglia di Gianfranco Fini di farSELconVendolaperdere a Silvio Berlusconi una roccaforte e di guadagnare posizioni e credibilità, per le ben più importanti politiche del 2013 nel centrosinistra – come da noi anticipato – si sta cercando di unire le forze con l’obiettivo di fare liste competitive in tutti i suoi elementi.

A tal proposito un primo passo lo hanno fatto i movimenti civici di Costruire Democrazia e Partecipazione Democratico i quali pochi giorni fa hanno presentato un simbolo unitario. Stessa cosa stanno facendo i comunisti che si presenteranno sotto un unico simbolo, quello della Federazione della Sinistra.

Su questa scia sono stati fatti altri due tentativi. Il primo riguardante il Partito Democratico e Alternativ@ abortito sul nascere, l’altro riguarda sempre il movimento di Massimo Romano e il partito di Nichi Vendola ovvero Sinistra e Libertà.

Nelle intenzioni dei due maggiori esponenti di spicco dei partiti, Romano e Paglione, c’era l’intenzione di unire le forze per porre un argine politico di sinistra all’interno della coalizione del presidente Paolo Di Laura Frattura e allo stesso tempo avere più uomini nei banchi del consiglio regionale e conseguentemente tentar di essere il primo partito in regione.

La notte appena trascorsa però non ha portato all’unione e questa mattina sembra saltato quasi in modo definitivo l’accordo per problemi, pare, di natura “ideologica” all’interno di Sinistra Ecologia e Libertà.

Con ogni probabilità, sulla scheda elettorale troveremo in modo distinto è separato i simboli di Sel e di Costruire Democrazia/partecipazione Democratica.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.