ARTE IN MOLISE/ Da Rocchetta a Berlino, il viaggio della mostra “150 artisti per l’Unità d’Italia”

di Redazione Infiltrato.it

Se ne parla sempre troppo poco, come se l’arte in Molise non esistesse, come se pittori, scultori, maestri e affini fossero roba d’altri. E invece dalle Sorgenti del Volturno partirà una delegazione che lunedì 12 dicembre inaugurerà – presso il prestigioso Palazzo Italia di Berlinola Mostra collettiva “150 Artisti per l’Unità d’Italia”, ideata e curata dal Maestro molisano Michele Peri.

ARTE_IN_MOLISEL’evento internazionale è organizzato dalla sezione artistica del Gruppo Tamarin grazie anche alla strategica collaborazione con Fiera Milano e verrà inserito nell’ambito dei festeggiamenti berlinesi per l’Unità d’Italia. I lettori più attenti ricorderanno certamente che di questa collettiva abbiamo scritto ad aprile scorso: “In Molise c’è un piccolo paesino che il giorno di Pasquetta si trasformerà in un punto di riferimento nazionale e internazionale dell’arte contemporanea. Per la prima volta (e per festeggiare l’Unità d’Italia), la piccola regione centro italiana vedrà 150 artisti – provenienti da ogni parte del Paese e dall’estero – mostrare le loro opere, costruite e immaginate intorno ai colori della bandiera. Una mostra di così ampio respiro non si era mai vista, in Molise. Ideata dal Maestro Michele Peri, questa mostra-evento si fregia della partecipazione di autorevoli critici – tra cui 150_artisti_per_lunit_ditaliaBruno Corà, Enzo Santese ed Enzo Battarra – e artisti di calibro internazionale, personaggi che hanno visto le loro opere esposte alla Biennale di Venezia piuttosto che alla Quadriennale di Roma. Senza considerare la presenza di Maestri provenienti dal Giappone, dalla Russia, dalla Francia, dall’Argentina, oltre a 20 artisti molisani – uno per ogni regione italiana – che hanno creato l’Italia capovolta (in miniatura), che si vede nella foto.”

L’importanza e l’incantesimo dell’evento ha attirato l’attenzione di media nazionali – tra cui Il Manifesto e Radio 3, che hanno intervistato il curatore Michele Peri – e di conseguenza ne ha accresciuto il fascino. Tanto da guadagnarsi le mire del Gruppo Tamarin, sezione Arte, che oltre ad avere una Galleria permanente nella Pinacoteca di Caserta (500 metri quadri riservati cui si aggiungono oltre 3 mila metri quadri di spazi ed aree espositive) è impegnato fortemente anche nell’organizzazione di eventi di rilievo internazionale.

Palazzo_Italia_BerlinoCome quello che si terrà nel Palazzo Italia di Berlino (a sinistra nella foto), dal 12 al 19 dicembre, per cui è stata scelta nientepopodimeno che la Mostra curata dal Maestro molisano Michele Peri e presentata in anteprima a Rocchetta al Volturno, mille abitanti immersi nella natura, ai piedi del Parco Nazionale d’Abruzzo, in provincia di Isernia. Quando le opere rientreranno in Molise, l’esposizione diverrà permanente, perché ogni artista ha deciso di regalare la propria opera al comune di Rocchetta al Volturno, che potrà così realizzare uno dei più importanti Musei di Arte Contemporanea del Centro-Sud Italia.

Questo è il Molise che vince.

LEGGI ANCHE

L’ARTE DELLA PASQUETTA/ Molise, 150 artisti per l’Unità d’Italia

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.