ANIMALISMO/ Il tavolo tecnico promosso dall’Enpa per azioni concrete

Da troppo tempo non si vedevano seduti allo stesso tavolo i protagonisti delle istituzioni e delle associazioni animaliste per condividere un progetto comune teso a migliorare la situazione degli animali nella provincia di CB e nella regione Molise.

randagiE’ accaduto giovedì 11 Novembre u.s. quando il dr. Vincenzo De Marco per il Comune, il dr. Angelo Percopo per la ASREM, Giancarlo Calvanese presidente della sezione ENPA di CB e  Irene Tiburzi coordinamento ENPA della regione Molise, hanno concordato una serie di azioni per migliorare le condizioni di vita degli animali all’interno del canile di Santo Stefano e iniziato ad analizzare i problemi relativi all’Anagrafe canina regionale.

E’ solo un primo passo: sarà fondamentale sbloccare gli ostacoli che ancora impediscono l’inizio dei lavori necessari al canile, definire nel dettaglio le procedure necessarie per attuare il protocollo d’intesa attualmente allo studio per favorire le adozioni “certificate”, attuare le politiche necessarie per rendere attiva ed usufruibile l’Anagrafe Canina della regione.

Se nel prossimo futuro potremo registrare, nel concreto, una svolta nel portare a compimento i compiti che ognuno si è assegnato liberamente, allora potremo analogamente affrontare tutti gli altri problemi che sono alla base del fenomeno del randagismo con la certezza che potranno essere risolti.

Portare maggiore consapevolezza delle cause del randagismo alla conoscenza dei cittadini ed in particolare dei giovani che potranno così crescere senza commettere errori ormai noti, l’anagrafe canina pienamente attivata e completata anche attraverso una maggiore vicinanza della ASREM alle realtà agricole decentrate scoraggerà gli abbandoni, la sterilizzazione “a tappeto” degli animali randagi (cani e gatti), magari con l’adeguamento della legge regionale per prevedere la possibilità di rimettere sul territorio i cani sterilizzati per chiudere il rubinetto delle cucciolate indesiderate, aumentare il coinvolgimento delle municipalità per il controllo del territorio per scoraggiare le violazioni di legge…

Solo per ricordare gli impegni più importanti.

Vogliamo avere fiducia, anzi, ABBIAMO FIDUCIA che il nostro sogno si avveri giorno dopo giorno e non ci sottrarremo mai all’impegno di perseguire il benessere degli animali, “NOSTRI FRATELLI SENZIENTI”.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.