“Mani Pulite: la storia si ripete”: guarda il video-documentario

di Redazione Infiltrato.it

Sono passati 20 anni dall’inchiesta “Mani pulite”. Il 17 febbraio del 1992, Antonio Di Pietro, allora pubblico ministero, fece arrestare Mario Chiesa, socialista e presidente del Pio Albergo Trivulzio. Grazie al fiuto di Di Pietro, che si avvalse dell’informatica, le indagini proseguirono. [GUARDA IL VIDEO]

mani_pulite_dibattitoNacque il pool di “Mani pulite”, con Di Pietro, Gherardo Colombo, Piercamillo Davigo, Francesco Greco e Tiziana Parenti. Il gruppo, in cui ciascuno aveva ruolo e competenze specifiche, era guidato dai magistrati Francesco Saverio Borrelli e Gerardo D’Ambrosio. Ben presto, oltre al Psi, di cui Craxi fu l’indagato e imputato più eccellente, venero coinvolti tutti gli altri partiti, esclusi quelli dell’estrema destra e sinistra. Oggi, però, la degenerazione della politica e lo smarrimento dell’etica pubblica hanno portato a una corruzione nei palazzi perfino sfacciata. Nel video documentario che verrà proiettato durante l’evento al Teatro Puccini di Milano – e che i lettori di Infiltrato.it possono vedere in anteprima – si riassume il passato in connessione con il presente.

LEGGI ANCHE

A 20 ANNI DA MANI PULITE/ Ecco i problemi italiani e le proposte

TANGENTOPOLI 1992-2012/ Cosa è cambiato dalla fine della Prima Repubblica ad oggi?

MANI PULITE/ Parla l’eroe di allora, Antonio Di Pietro: “Scoperta la malattia, vogliono eliminare il medico”.

1992/ Ritratto di un’epoca: quando il mondo salì sul treno e nulla sarà mai più come prima

LUCA TESCAROLI/ Basta “sparare” sui magistrati!

TANGENTOPOLI IN MOLISE/ Quando la Dc dei vari La Penna, Santoro & Co. Si rivelò per quello che era…

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.