Pazzia a Genova: anziana povera ruba un limoncello e finisce in galera tre mesi

anziana_ruba_al_supermercatoOttanta anni, vedova, ex segretaria d’azienda, in stato di indigenza: è stata sorpresa a rubare generi alimentari, pane, carne, biscotti. Una bottiglia di limoncello: 20 euro in tutto. Ma quel gesto, innocuo, le è costato carissimo.

 

È accaduto in un supermercato del centro di Genova. È stata denunciata, processata, condannata.

Due mesi e 20 giorni di reclusione. Era accusata di furto aggravato. Per lei in aula il suo avvocato difensore ha invocato lo stato di necessità a causa di un’indigenza economica evidente.

Non è servito a evitarle la condanna. Per il giudice quel furto, seppure commesso per mangiare, andava punito.

Secondo polizia e carabinieri le denunce per furto di generi alimentari sono aumentate del 20% in un anno: effetto della crisi e del costo della vita.


LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Leggo.it

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.