Gli stipendi d’oro dei dipendenti Pd: guadagnano una media di 71mila euro lordi annui

La politica sarà senz’altro una passione. Ma se ben retribuita, come capita ai dipendenti del Pd, è molto meglio.

 

pd-dipendenti_stipendi_doroVarrà per i consiglieri comunali che prendono un semplice gettone di 30-40 euro. Ma la stragrande maggioranza delle persone che vive alle dipendenze della politica, quindi coi soldi della collettività, ha stipendi molto più alti della media. Insomma, la politica come business e fin qua nulla di strano.

I dirigenti del Pd, in questi giorni, hanno fatto notare che, senza i finanziamenti pubblici, sarebbero “a rischio i posti dei 180 dipendenti”.

Intanto c’è da capire perché dovrebbe essere la collettività a stipendiare i collaboratori del Partito Democratico.

Quanto guadagnano i dipendenti del Pd?

Soldi che sono una valanga e vengono tutti dai cosiddetti rimborsi elettorali. Ha fatto i conti il quotidiano Libero e ha calcolato che nel 2012, per il personale, si è speso un totale di 12,8 milioni di euro. I dipendenti, dicono fonti del Pd, sono 180. Questo significa che, mediamente, ogni dipendente del Pd guadagna 71mila euro lordi l’anno. Una cifra che è tripla rispetta a quella che percepisce un poliziotto o un insegnante.

E chissà che in futuro il Pd non possa assumere più gente o aumentare ancora gli stipendi. Con la formula del 2 per mille i contributi pubblici ai parti raddoppieranno passando a circa 300milioni di euro l’anno.


LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Articolotre.com

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.