EQUITALIA/ Tributi Italia, arriva la smentita di Isabella Di Martini:”Oltre il danno, pure la beffa”

di Redazione Infiltrato.it

La lunga e articolata inchiesta su Equitalia (EQUITALIA/ Tra clientele, finti miracoli e tributi forzati: il tempo dei Caia) pubblicata mercoledì 4 gennaio e ripresa da “La Voce delle Voci” ha fatto molto rumore: migliaia le letture, quasi 700 le condivisioni su Facebook. Ecco, quindi, arrivare la smentita della Dottoressa Isabella Di Martini, citata en passant nel passaggio in riferimento a Tributi Italia, che è stata erroneamente presa di mira dall’autore Paolo Spiga. “Voglio precisare”, ci dice la Di Martini, “che sono da sempre schierata contro le forze massoniche clericali che governano in Italia, ho in corso una causa con SanGiorgio/Tributi Italia e, soprattutto, non ho nulla a che fare con Scajola: che c’entro con l’inchiesta che avete pubblicato?”.

Isabella_De_MartiniPartiamo dal passaggio incriminato, che la Di Martini smentirà in maniera dettagliata:”Claudio Scajola nella partita ha non pochi interessi, visto che il quartier generale di Tributi Italia si trova a Genova, nella “sua” Liguria; e che, per fare un solo esempio, sulla poltrona di capo ufficio stampa s’è accomodata a lungo (ora – a quanto pare – sarebbe stata defenestrata) Isabella De Martini, donna-ovunque nell’organizzazione del G8 di Genova (costato la vita a Carlo Giuliani), con uno Scajola primo inquilino al Viminale (alle amministrative la De Martini s’e’ presentata a bordo della lista civica Forza Liguria).

Ecco la precisazione della De Martini.

“1) NON sono mai stata candidata dal PDL alle amministrative, ANZI, con il mio movimento Forza Liguria ho sostenuto la lista civica dell’attuale Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando (PD) nel 2010.

2) Precedentemente ero stata candidata come INDIPENDENTE alle Elezioni Europee 2009 e NON eletta, in quanto il PDL Ligure (il potente Scajola, appunto ) aveva appogiato la candidatura della signora (ora onorevole ) Licia Ronzulli.

3) Mi sono occupata per alcuni anni dell’Ufficio Stampa di San Giorgio SPA, divenuta Tributi Italia solo in seguito, dall’ufficio di casa mia e da nessuna poltrona: ho una sedia davanti al computer! Dal 2008 mi sostituì il ben più famoso giornalista Enrico Cisnetto, da voi nemmeno citato.

4) Avete collegato il mio nome in qualche modo alla morte di Carlo Giuliani : è quantomeno vile! Nel G8 di Genova del 2001 mi sono occupata non certo della sicurezza, ma degli eventi culturali del Vertice . Non solo, essendo venuta a conoscenza di appalti “truccati”, denunciai tutti i vertici della Struttura.

5) Faccio presente, altresì, che ho in corso una causa con SanGiorgio/Tributi Italia, perchè non mi hanno pagato le fatture 2008, per cui ho, oltretutto, anticipato l’IVA, senza mai avere ottenuto il pagamento delle relative fatture. Oltre il danno, quindi la beffa.”

In realtà, visitando il canale Youtube della Dottoressa De Martini ci si accorge di alcune contraddizioni, ma la sostanza è che stiamo parlando dell’unica persona che ha denunciato i vertici del G8 per gli appalti truccati, dell’unica persona in Italia che ha vinto una causa per diffamazione nei confronti di Bruno Vespa, “così prono al Potere da avermi attaccato nel suo libro La Scossa”, dell’unica donna del Pdl tradita da Berlusconi e gradita da Di Pietro e De Magistris. Un caso più unico che raro.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.