SOSTIENI L’INFILTRATO/ Costruiamo insieme un’informazione libera e indipendente!

 

L’Infiltrato è una rivista elettronica d’informazione. Indipendente, aperta ai contributi di chi crede nella forza della parola, nella funzione del giornalismo, nel coinvolgimento della rete. Aperta anche, però, a chi non ha dimestichezza col web, ma vuole ugualmente partecipare. Con inchieste, notizie, servizi, opinioni.

L’obiettivo del nostro progetto è di proporre contenuti globali e locali. I territori hanno la loro storia, le loro risorse, i loro problemi.  E, d’altra parte, ogni realtà fa parte d’un contesto più ampio, che noi vogliamo raccontare, analizzare, collegare con le regioni e i comuni italiani. Abbiamo già formato un gruppo che lavora in entrambe le direzioni; globale e locale, appunto.

Ora vogliamo allargarlo, persuasi dell’utilità della partecipazione, convinti che nel nostro Paese ci siano pochi spazi d’inchiesta e approfondimento. Tutti, dunque, possono, contattandoci, essere parte del nostro progetto, del nostro collettivo. E con noi possono diventare giornalisti, collaborando per due anni, come previsto dalla legge.

Vi invitiamo, perciò, a contattarci. Insieme, aiutiamo la nostra terra, la nostra Italia. Con un’informazione vigile e il più possibile diffusa. Internet lo permette. Infiltriamoci, ne vale la pena. Oggi più che mai.

Ma per far questo abbiamo bisogno anche di contributi economici, piccole (anche grandi vanno bene…) donazioni che permettano a L’Infiltrato di migliorare sempre più la qualità dei contenuti proposti e la profondità del lavoro svolto.

Come? Semplice…

 

Diventando socio dell’Associazione Culturale L’Infiltrato, editore del portale…


 

…oppure facendo una donazione tramite Paypal…

 

 

…o tramite bonifico bancario…

 

IBAN:            IT31L0832740520000000013492

intestato a:   Associazione Culturale L’Infiltrato

ABI:              8327

CAB:             4052

CC:                013492

causale:       “sostengo L’Infiltrato”

 

“Ogni cosa che facciamo è come una goccia nell’oceano, ma se non la facessimo l’Oceano avrebbe una goccia in meno.”

 

Grazie…