TENDENZE INVERNO 2012 / Corsa all’oro

di Francesca Di Iullo

Basta con i soliti colori. Gli stilisti hanno decretato che l’oro è il “nuovo nero”: perfetto per le occasioni più speciali, ora diventa un must indispensabile pensato per ravvivare le fredde e buie giornate invernali.

orockDa sempre l’oro ha esercitato un’attrazione fatale per l’uomo. È il protagonista di innumerevoli miti e fiabe, ma, soprattutto, è sinonimo di lusso e ricchezza. È uno status symbol che riveste una fortissima funzione estetica, oltre che economica.

Ovviamente la moda non ha mai resistito al suo fascino: da Mariano Fortuny con i suoi tessuti lavorati a Paco Rabanne e i mini-dress “modulari”, fino ad Halston e i lunghi abiti “Seventies” e a Dior con il suo profumo-icona J’adore.

L’oro rivela, così, la sua mirabile longevità e quest’anno più che mai, ha imposto la sua presenza sulle passerelle invernali e si riconferma un trend anche per la prossima estate.

Rossella Jardini, da Moschino, mostra la sua nostalgia per gli anni Quaranta e Ottanta rispettivamente con completi bon ton e abiti fatti in lamè dorato. Eighties anche da Balmain con pantaloni skinny e giacche strutturate con ampie spalline.

Richiamano i preziosi mosaici bizantini gli abiti firmati Dolce&Gabbana, arricchiti con gemme colorate. Sempre al duo appartengono i capi “cosparsi” interamente di paillettes dorate.

Tendenze minimaliste, invece, da Calvin Klein e Stella McCartney: il primo con abiti metallizzati opachi dalla linee essenziali e pulite; la seconda con capi in ecopelle dorata, come il maxi cappotto con ampie maniche.

Immersa nei “ruggenti” anni Venti è la collezione primavera-estate 2012 di Gucci, definita “Hard decò” dalla sua creatrice Frida Giannini, che ha disegnato abiti frangiati ricchi di punti luce, perfetti per delle moderne “flapper girl”.

Agli accessori ci ha pensato Miu Miu con le sue décolletés e i suoi tronchetti con tacco “a banana” ricchi di glitter, che sembrano essere usciti da qualche racconto “fatato”. Pensate per rendere speciali anche i look più casual sono, invece, le sneakers con punta borchiata, già imitate dalle grandi catene a buon mercato come Zara, con le sue stringate metallizzate.

Se  il “total gold” vi spaventa e temete l’effetto “Ferrero Rocher” puntate su dettagli come un ombretto scintillante o uno smalto che “impreziosisca” le vostre mani, come  una delle quattro tonalità de Les Rouges Or di Dior: Apparât, Exquis, Merveille e Or Divin.

LEGGI ANCHE

TENDENZE INVERNO 2012/ Python-mania!

TENDENZE INVERNO 2012 / Mademoiselle Boyfriend

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.