SHOPPING/ I saldi sono in città!

Dopo settimane di vendite promozionali sono ufficialmente iniziati i saldi e, come ogni semestre, per circa due mesi, si prestano ad essere un occasione di shopping eccezionale che i più non si lasceranno sfuggire.

netGli attesissimi saldi sono presenti in tutta Italia da poco più di una settimana e sono già tantissime le persone che si sono fiondate nei negozi alla ricerca di articoli venduti a prezzi stracciati o quasi.

C’è chi è rimasto deluso e chi è assolutamente entusiasta dei propri acquisti. La verità è che troppo spesso ci facciamo trascinare dall’euforia dei saldi senza sfruttare effettivamente quella che si presta ad essere un’occasione di “shopping intelligente”.

Infatti, capita di ritrovarsi con tanti capi che non indosseremo mai, ma che abbiamo preso solo perché “costavano così poco che non potevo lasciarli lì”.

Il segreto per non spendere a vuoto è quello di controllare tutto e di ponderare bene ogni scelta. Se non avete obiettivi precisi è bene che restiate a casa perché sarà proprio l’assenza di un piano di azione farvi alleggerire il portafogli. Ma se proprio insistete optate per pezzi classici e basilari: una bella camicia bianca o un paio di pantaloni, un semplice tubino nero, dei maglioncini e della  biancheria intima. Articoli utili di cui un guardaroba degno di essere tale non dovrebbe mai essere sprovvisto.

Se invece avete in mente dei precisi capi da voler acquistare è meglio fare un giro in più di un negozio, soprattutto per controllare qualità e prezzo.

I saldi sono ottimi soprattutto per acquistare capispalla, in genere cari a prezzo pieno. Comprare un cappotto adesso non è una spesa inutile, anzi potrebbe tornarvi molto utile per la prossima ondata di freddo, non che per la prossima stagione invernale.

Le svendite sono il momento giusto anche per acquistare una borsa di qualità, non necessariamente firmata. Per un acquisto del genere è meglio puntare su forme e colori adatti a qualsiasi occasione o stagione.

Se state pensando di comprare pezzi di tendenza prendete quelli che già lo sono ora e che lo saranno anche lasales prossima stagione. Infatti la stagione corrente e la prossima primaverile-estiva hanno in comune must come il pizzo, l’animalier e i colori rosso e cammello. Oppure riservate i trend per dei piccoli sfizi che daranno un tocco nuovo al vostro look, come un paio di sandali o una pochette, che non avete acquistato in precedenza perché troppo cari. Attenzione, però: anche per le piccole spese folli occorre chiedersi: “Lo indosserei? Se sì, quando?”.

Infine, non fatevi ingannare da sconti troppo alti che celano merce difettata o vecchia. Controllate che i prezzi di partenza siano sempre segnalati e conservate sempre lo scontrino perché non è assolutamente vero che i capi in saldo non possono essere sostituiti. Per ulteriori informazioni non esitate a leggere i consigli del Codacons per evitare truffe e fregature.

Detto ciò, non mi resta che augurarvi buon shopping!


 POTREBBERO INTERESSARTI

MODA & TENDENZE/ H&M e Unicef insieme per l’acqua potabile

MODA INVERNO 2011/ Colore Must Have? Il rosso!

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.