Progetto Fairphone: arriva lo smartphone etico

Nasce in Olanda come ideale etico, prima di diventare un prodotto vero e proprio. Al via la campagna di pre-ordinazione.

 

Fairphone è un prodotto olandese ed è due volte trasparente. La prima forma di trasparenza, sulla quale ci soffermiamo brevemente, sta nell’idea chearriva_phairphone diventa prodotto ed incarna alla perfezione lo spirito della startup nella sua essenza. Nasce come movimento etico e, apprezzate e valutate le risposte di chi ha voluto aderire, è in seguito diventato un prodotto.

Ma la vera trasparenza sta nel processo di produzione, attento alle materie prime e alle risorse umane utilizzate: i dettagli verranno pubblicati in Rete, assumendo così anche un ruolo educativo capace (si spera) di indurre ad un modo onesto, equo e leale (tutte traduzioni dell’aggettivo fair) di produrre. Particolare attenzione, quindi, alla provenienza dei materiali, alle condizioni in cui viene prodotto, all’impatto ambientale e sociologico e al calcolo del prezzo fino agli scaffali dei negozi, piuttosto che un mero elenco delle caratteristiche tecniche del dispositivo. Un piccolo produttore che si pone l’obiettivo di dare l’esempio ai big del settore è un modo per fare innovazione, come è possibile leggere sul sito web laddove campeggiano poche parole che, però, hanno un peso specifico elevato :“Partendo da un telefono puoi cambiare il modo in cui si produce. Insieme possiamo cambiare i processi produttivi e ridisegnare l’economia”.

 La fase di pre-ordinazione è aperta e, nell’arco di 20 giorni, sono state raccolte 2.689 richieste a fronte delle 5mila necessarie per iniziarne la produzione (l’obiettivo dovrà essere raggiunto entro metà giugno). Il prezzo, fissato a 325 euro, permette di acquistare uno smartphone con sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean dotato di un processore Mediatek 6589 quadcore, 16GB di memoria interna, display da 4.3 pollici, due fotocamere (da 8 e 1,3 Mpixel) e dual SIM. Caratteristiche tecniche che possono richiamare, perlomeno a grandi linee, quelle di un telefono non attualissimo, ma capaci di soddisfare appieno le necessità di chi usa il telefono per la navigazione e la condivisione di contenuti multimediali.

 

LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Giuditta Mosca su Gadget.wired.it

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.