MODA&CINEMA/ H&M incontra “The Girl with the Dragon Tattoo” di David Fincher

di Francesca Di Iullo

In occasione dell’uscita del remake di “Uomini che odiano le donne”, primo capitolo della trilogia “Millenium” di Stieg Larsson, H&M ha deciso di dedicare una capsule collection al film e all’anti-eroina Lisbeth Salander.

Il 21 dicembre prossimo debutterà nelle sale americane “The Girl with the Dragon Tattoo” di David Fincher, regista

hm-dragon-tattoo-collection di “Seven”, “Fight Club” e “The Social Network”. Si tratta del riadattamento americano della prima parte della trilogia di Larsson, i cui romanzi sono stati resi celebri dagli omonimi film di Niels Arden Oplev e Daniel Alfredson, oltre che dalla tragica fine dell’autore, scomparso nel 1994.

I film hanno lanciato il personaggio di Lisbeth Salander, donna dalla vita tumultuosa e  brillante hacker. A darle vita sullo schermo prima di Rooney Mara è stata Noomi Rapace, la quale ha interpretato alla perfezione Lis, rendendola addirittura un’icona di stile grazie al suo look androgino gotico e trasandato.

Proprio a lei H&M ha deciso di dedicare una capsule collection di 30 pezzi dal mood “dark urban” disegnata dalla costumista di “The Girl with the Dragon Tattoo”, Trish Summerville, già stylist di Christina Aguilera e P!nk e responsabile dei tour dei Black Eyed Peas e dei No Doubt. Trish ha deciso di trasporre dallo schermo lo stile “maschiaccio-cyberpunk” di Lisbeth creando per H&M una linea composta da pantaloni slim fit, chiodi in pelle, felpe con la zip, jeans consumati, anfibi e sneakers. I colori sono scuri e compresi nelle tonalità del grigio, del nero e del bordeaux. Ma c’è anche qualche tocco di colore dato dalle t-shirt stampate. A completare il look ci sono gli accessori tipici di Lis: orecchini tribali, un zaino rovinato e un collo in lana da portare anche sceso dietro il capo. Assolutamente soddisfatta, la Sumemrville ha dichiarato: “Il look di Lisbeth Salander è molto reale e anche molto vissuto, costituito da pezzi che il suo personaggio ha indossato per lungo tempo, come ad esempio i giubbotti che la proteggono dal mondo come una corazza. Volevo che la collezione esprimesse con un tocco fashion l’essenza e la forza del personaggio di Lisbeth Salander, e il risultato mi piace! Spero che le donne trovino dei capi da amare e da abbinare a pezzi già presenti nel loro guardaroba, creando così un loro stile personale”.

Ad amare la collezione è anche Anna Norling, designer della linea streetwear di H&M “Divided”, affermando che gli abiti hanno linee dure ma anche decisamente femminili.

In attesa dell’uscita in Italia di “Millenium – Uomini che odiano le donne” prevista per il 27 gennaio 2012, toccherà “accontentarsi” della “Dragon Tattoo Collection”, che debutterà  il 14 dicembre online e nei dipartimenti “Divided” in 180 negozi in tutto il mondo.

GUARDA IL VIDEO-CAMPAGNA “H&M Dragon Tattoo Collection by Trish Summerville”

LEGGI ANCHE

AUDREY HEPBURN/ Tra moda e cinema, Roma celebra il lato più intimo dell’attrice

MODA e CINEMA/ “Il vestito del Cinema dalle sorelle Fontana…”

Sofia Coppola: dal cinema alla moda

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.