Madonna e la moda: da H&M a Dolce & Gabbana

Madonna, la “Material Girl” anni 80, da sempre si occupa di moda: tutti i retroscena, da H&M a Dolce e Gabbana.

materialgirl_collection_sketches_newsMadonna è sempre stata in contatto con il mondo della moda, mondo che le deve molto, avendo la cantante lanciato numerosissimi trend, grazie ai suoi look nei videoclip o film. Lo stile camaleontico di Madge sembra essersi placato, almeno per quanto riguarda le apparizioni fuori dal palco, diventando più classico, come meglio si addice ad una “signora”.

L’ingresso sulla scena della moda è avvenuto nel 2004, quando lancia sul mercato statunitense “English Roses”, la linea ispirata dall’omonimo libro per bambini che lei stessa ha pubblicato nel 2003. Tre anni più tardi, in seguito all’uscita del sequel del libro in Europa, la pop star ha deciso di lanciare la English Roses anche sul mercato europeo. Nello stesso anno collabora con il colosso svedese H&M, per cui ha creato prima una linea sportiva di tute in acetato, e poi la capsule collectionM By Madonna”, fatta di capi di grande vestibilità, pensati per esaltare il corpo femminile.

Da qui inizia il successo della regina del pop come stilista, oltre che la collaborazione con numerosi fashion designer: da Stella McCartney a Dolce & Gabbana. Proprio per gli ultimi è stata testimonial non solo della campagna primavera-estate 2010, ma anche della prossima autunno-inverno 2011, per le quale è stata fotografata da Steven Klein nelle insolite vesti di una casalinga siciliana. L’apporto della regina del pop al marchio italiano non si è però fermato qui: infatti, ha disegnato una mini-linea di occhiali da sole, sei pezzi in tutto, chiamata “MDG”, presentata insieme a scatti firmati dallo stesso Klein, in cui questa volta la cantante veste il ruolo di una sensuale e misteriosa attrice di film noir.

Il lavoro di Madonna non si limita certo qui: ormai decisa a segnare con la sua inconfondibile  presenza anche il fashion world, ha aperto un’azienda di moda tutta sua, grazie  alla partnership con Iconic Brand Group. Il marchio ha inaugurato la sua attività con una linea di abbigliamento, ma, secondo le prime indiscrezioni, la cantante è intenzionata a lanciare sul mercato anche una linea di cosmetici e profumi. Inizia così l’avventura della “MG Icon” con Macy’s, nota catena statunitense di grandi magazzini, per cui Madonna ha realizzato la linea “Material Girl”, acquistabile a partire dal 3 agosto negli store monomarca e online sul sito del brand.

Ma la grande novità sta più che altro nell’identità di chi ha affiancato la cantante nella creazione degli abiti e degli accessori: si tratta di Lourdes Maria Ciccone Leon, la figlia poco più che tredicenne di Madonna. In questo caso vale il detto: “Tale madre, tale figlia” perchè la ragazzina sembra avere lo stesso innato senso per la moda di mamma Madge, nonché lo stesso stile unico. Sin dalle prime apparizioni sul red carpet, Lourdes ha dimostrato di saper dare filo da torcere alla madre in fatto di stile, grazie ad un look “punk-chic” fatto di anfibi, giacche corte, chiodi di pelle, calze smagliate e occhialoni da nerd.

La sua passione per la moda è stata incentivata non solo dalla madre, che l’ha fatta crescere nei backstage dei suoi concerti, fino a farle realizzare i costumi per i suoi ballerini nell’ultimo tour, ma anche dall’amica di famiglia e stilista Stella McCartney, che ha più volte invitato Lourdes nel suo showroom, dove le ha mostrato bozzetti e creazioni, accompagnando il tutto con preziosissimi consigli. “Material Girl”, che prende il nome dal singolo dell’album “Like A Virgin” è un tributo agli anni Ottanta, di cui la giovane è un’accesa sostenitrice. E’ lei stessa a sostenerlo nel primo intervento del blog omonimo della linea, dove, con il grande entusiasmo tipico delle tredicenni, parla di sé e dei suoi gusti.

Il marchio è in perfetta sintonia con lo stile di “Lola” (così le piace farsi chiamare), dunque non possono mancare giubbotti stile biker, leggings, minidress in pizzo, giacche tartan e tante borchie. A rappresentare il brand è Taylor Momsen, classe 1993, meglio nota come la “Gossip GirlJenny Humphrey. La scelta è azzeccatissima data l’immagine rock e street-style dell’attrice. A rendere un successo la linea, ciò che ha contribuito di più, oltre alle menti delle famiglia Ciccone e alla fama della Momsen, è la grande accessibilità della linea: il prezzo dei singoli capi varia dai 5 ai 40 dollari, con l’unica eccezione di un chiodo in pelle messo in vendita per 78.

Come era prevedibile, già dai primi giorni il progetto si sta dimostrando un vero e proprio successo e le critiche a riguardo sono entusiastiche. Madonna non sbaglia un colpo e sua figlia la segue a ruota, anche se, nonostante la giovane età, sembra essere ormai pronta a raccogliere l’eredità della madre.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.