Fiera del Videogioco E3, ecco i 10 migliori giochi visti finora

Abbiamo stilato una classifica dei titoli più interessanti presentati alla fiera dei videogiochi in corso a Los Angeles. Ecco quali sono.

 

i_videogiochi_pi_belli_2013Ancora dobbiamo metterci le mani e sviscerarli per bene, ma la giornata di conferenze dell’E3 ci ha mostrato un futuro in cui giocheremo a titoli molto interessanti. Alcuni li abbiamo visti per la prima volta qui, altri già li conoscevamo (e li abbiamo visti meglio), di altri ancora, magari, abbiamo visto solo un piccolo trailer che ci ha rassicurato sul loro sviluppo.

Ecco dunque una piccola classifica sul meglio dell’E3, che potrebbe venire sconvolta o confermata quando la fiera chiuderà i battenti.

Titanfall

Senza dubbio la sorpresa dell’E3, per molti è ciò che il nuovo Halo avrebbe dovuto mostrare. Sviluppato da Respawn, studio che raccoglie gli ex sviluppatori di Call of Duty, Titanfall ci ha mostrato un gameplay frenetico, fatto di jetpack, enormi mech e un mondo ormai in rovina. Il futuro del multiplayer? Probabile.

The Division

Atmosfere post apocalittiche nel nuovo titolo Ubisoft. Il mondo come lo conosciamo è stato ridotto a una landa desolata da un virus che si trasmette attraverso le banconote, e noi facciamo parte di The Division, un corpo di pace che ha il compito di salvare l’umanità da se stessa.  Un mmo/rpg/fps che ha stupito per ambientazione e gameplay, e che farà giocare anche i possessori di tablet. Non vediamo l’ora di provarlo.

The Witcher 3

Il capitolo precedente è stato uno dei, se non il, miglior RPG della sua generazione, che adesso ritorna con un mondo enorme e tutto da esplorare. Un medioevo cupo e popolato di mostri sovrannaturali in cui noi siamo Geralt di Rivia, un Witcher, un uomo addestrato proprio ad eliminare questi mostri. Amanti del gioco di ruolo classico, fatevi avanti.

Metal Gear Solid 5

Sono bastati pochi secondi del gioco per far capire che Hideo Kojima non ha perso il proprio tocco cinematografico. Pochi secondi in cui oltre a Solid Snake si sono visti alcuni dei personaggi che popoleranno la sua nuova avventura, che probabilmente lo porterà ancora una volta ad affrontare nemici che provengono dal suo passato, e a interrogarsi sulla guerra e sulla natura dell’essere umano. Un gioco che potrete amare o odiare, ma che non potete ignorare.

Destiny

Dai creatori della saga di Halo, uno dei giochi più attesi del momento, e di cui vi abbiamo già parlato, Finalmente però si è visto qualcosa di più dei traileri_videogiochi_pi_belli_2013_2 cinematografici, e ad una prima impressione ci troviamo di fronte a uno sparatutto in prima persona, ambientato in un universo alla Mad Max dove sapere usare un fucile è fondamentale quanto saper gestire altre abilità che sconfinano nel magico. Forse non il titolo super innovativo che ci aspettavamo, ma comunque un titolo molto, molto interessante.

Battlefield 4

Non una rivoluzione, ma senza dubbio un’evoluzione, uno dei protagonisti della scorsa stagione torna con nuove mappe multiplayer ancora più deformabili, ambientazioni spettacolari, palazzi che crollano e nuovi mezzi da pilotare. Inoltre, per i generali in erba, c’è anche la modalità Commander, disponibile per tablet, con cui aiutare e indirizzare le nostre truppe e lanciare devastanti bombardamenti.

Dead Rising 3

Un mondo da esplorare, ma soprattutto un mondo in cui fuggire dagli zombie, usando ogni arma possibile, dai coltelli alle motoseghe legate a un palo. Un titolo che nelle edizioni passate si era distinto per il tono ironico con cui affrontava l’apocalisse zombie, che ora sembra aver virato verso atmosfere alla The Walking Dead.

The Crew/ Forza 5/NFS: Rivals

Tre grandi titoli di corsa che affrontano lo stesso genere da angolazioni diverse, ma con un filo conduttore: l’online. Il primo permette al giocatore di modificare totalmente la propria macchina e affrontare gare e missioni cooperative in giro per l’America, il secondo si pone come titolo di guida serio in cui grazie all’online è possibile comparare le proprie prestazioni, il terzo come il classico scontro tra guardie e ladri, con la variabile dell’elicottero di supporto, guidato attraverso un tablet.

Mad Max

Una delle sorprese di questo E3, Mad Max riprende in tutto e per tutto le atmosfere del film con Mel Gibson a cui in tanti si sono ispirati per tratteggiare un futuro post atomico. Sospeso a metà tra il gioco di corse in cui si fa a sportellate e un violento picchiaduro, Mad Max pone il giocatore in un universo aperto e ricco di insidie, in cui dovrà anche imparare a rifocillarsi, sopravvivere e, ovviamente, trovare la benzina.

Project spark

Più che un gioco, un creatore di giochi. Grazie a Kinect, Project Sparks permette di creare centinaia di giochi e ambientazioni affidandosi anche soltanto alla propria voce. Forse non il titolo più atteso dalla stagione, ma senza dubbio un curioso e interessante esperimento che potrebbe piacere agli spiriti più creativi, senza scordare Disney Infinity, che permetterà ai bambini, e ai loro genitori, di creare ogni tipo di gioco possibile grazie agli strumenti messi a disposizione da una vera e propria scatola dei giochi virtuale.

 

LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Lorenzo Fantoni su Wired.it

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.