1 euro a notte: da Berlino arriva la casa portatile ultra economica

1mq-house mini

1M2 House, così si chiama la casa più piccola del mondo, con un costo più che accessibile: 1 euro a notte.

 

E’ un oggetto di design unico che può trasformarsi in molte cose: una piccola abitazione che può viaggiare con noi in tutto il mondo, un ufficio in cui si può avere la propria privacy, un comodo letto dove riposarsi in massima libertà in uno spazio minimo Questa casa già è prenotabile a Berlino a solo 1 euro per notte.

E’ proprio vero in tempo di crisi ci si inventa proprio di tutto pur di viaggiare, e se si hanno pochi euro da investire nell’organizzazione del viaggio e si cerca un alloggio economico, una recente invenzione potrebbe farvi risparmiare sul costo dell’albergo.

Sicuramente non si tratta di una villa con servizi all inclusive, ma di un sistemazione di un design innovativo e che ha tutto l’indispensabile per riposarsi in tranquillità dopo girato nella visita di una città. E’ la casa più piccola del mondo, alta due metri e con una base di 70 centimetri per 100, facile da trasportare, smontare e rimontare.

Una buona idea di design per i viaggiatori squattrinati e ben adattabili  alla ricerca di una vacanza alternativa. L’invenzione è stata di un noto architetto, Lee Van Bo-Mentzel, dello studio Markenarchitektur, il prototipo è stato esposto al Bmw Guggenheim Lab di Berlino la scorsa estate.

Pernottare in queste piccole abitazioni mobili costa solo un euro e per chi soffre i colleghi in ufficio allo stesso prezzo può scegliere di starci anche di giorno, infatti girando la casina in versione verticale, si trasforma in un comodo angolo dove sedersi, con tanto di scrivania, dove lavorare o riflettere.

L’inventore Lee Van Bo-Mentzel, originario di Berlino, ha avuto una vita abbastanza travagliata, costretto a scappare dalla sua patria, il Laos, come rifugiato e costretto a vivere per anni negli alloggi sociali. Non ha mai potuto avere, quindi, una casa stabile, e questo pensiero per anni lo ha ossessionato.

Dalla sua storia di vita deriva la sua invenzione, una casa mobile da trasportare ovunque, così da essere sicuri che si avrà sempre ed in qualsiasi momento un piccolo tetto sulla testa ed un pò di privacy, ed in una visione più romantica ogni giorno si può decidere in quale direzione posizionare la finestra e quindi quale panorama vedere, e cosa ancor più importante quali i vicini avere.

1 euro a notte è un prezzo ottimoper soggiornare a Berlino, ed inoltre, questa casa vi permette anche di scegliere liberamente la posizione dell’alloggio. Il piccolo hotel portatile è fatto in legno impermeabile e plexiglass, con una finestra a scorrimento, una porta e una piccola scrivania, infine c’è una sedia e un materasso di 180 x 70 centimetri all’interno.

Tutto è molto leggero da trasportare grazie anche alle ruote di cui è dotato. Ha la forma di una piccola casa, si può tenere in orizzontale, per dormirci, e in verticale per il giorno, grazie ad una piccola scrivania e una sedia. Grazie alla sua dimensione può passare dappertutto, anche nella metropolitana berlinese.

Questo alloggio già può essere prenotato attraverso il sito Airbnb, e per la custodia dei bagagli, l’accesso al bagno ed alla cucina ci si rivolgere al EastSeven Hotel, vicino alla fermata della U-Bahn (metropolitana di Berlino). Nel giardino di questo ostello è anche possibile parcheggiare la casa in caso di maltempo o altre necessità.

L’unico piccolo inconveniente è che Airbnb richiede l’invio di minimo 10 euro, per la prenotazione della casetta, ma la differenza vi verrà restituita quando prenderete possesso della casa.

Ma per chi volesse ritagliarsi un piccolo spazio a casa sua, può costruire la 1M2 house da solo e posizionarla nel proprio giardino, basta acquistare i materiali e montarsela ad un costo di 250 euro.

È possibile anche seguire dei workshop, che si svolgono con cadenza variabile, nei quali imparare a costruire da soli la casa da 1 metro quadro, sempre organizzati dal BMW Guggenheim Lab. Seguedo semplici consigli ci si costruirà la casa da soli, per poi decidere se lasciarla nel proprio giardino o portarla in giro per il mondo. 

LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Fanpage.it

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.