L’app per rimorchiare su Facebook: Woofun, pensa a chi ti piace e scopri se ricambia senza scoprirti

Woofun, perché il flirt diventa social. Parliamo di un’app discreta ma utile, creata da un diciassettenne bolognese, per far crescere il corteggiamento su Facebook. Ma in totale anonimato. Ed è proprio questo il bello…

 

woofunPer i timidoni che hanno qualche difficoltà a rimorchiare sul web, nasce Woofun, l’App integrata in Facebook che dà un aiutino…

Woofun permette di inviare dei «woo» all’interno della proprie amicizie Facebook, in modo completamente anonimo. La persona che riceve il «woo» («qualcuno ti sta pensando…») a sua volta può inviare il proprio “mi piaci” a qualcun’altro.

Se i due «woo» si incontrano, allora compare l’identità, altrimenti non sapremo mai chi è il nostro corteggiatore virtuale.

L’idea, geniale c’è da dirlo, nasce da un diciassettenne liceale di Bologna, Alvise de’Faveri Tron, in soccorso dei suoi amici un po’ imbranati nel fare la prima mossa.

Alvise ha quindi pensato bene di trovare un’alternativa virtuale alla classica «ricerca indizi» dagli amici/amiche (ma gli piaccio?), sviluppando un’App per Facebook che accelerasse i tempi. Il problema potrebbe essere non ricevere neanche un «woo»… Ragazzi, per farvi salire l’autostima (o qualcosa’altro) c’è sempre la bruttina facebookkiana che ansima per voi… .

 

LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Today.it 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.