Il mondo è dei connessi: a fine anno più computer che umani

Il sorpasso è in corso e, secondo le previsioni di Cisco, azienda leader nel settore del networking, a fine anno ci saranno più dispositivi connessi che esseri umani. Il trend è dovuto, soprattutto, all’esplosione di smartphone e tablet che stanno superando di gran carriera il “vecchio” pc.

 

Nel 2013, il numero di device connessi alla Rete presenti sulla terra supererà quello delle persone. La previsione è di Cisco e disegna uno scenario in cui nel 2015 circoleranno addiritturadue dispositivi per individuo (15 miliardi di reti, rispetto ai sette del 2010). E questo è il dato ‘di media’, che comprende quindi neonati, anziani e paesi non ancora sviluppati tecnologicamente. Nord America, Giappone ed Europa contribuiranno quindi con circa cinque dispositivi pronti alla navigazione a cranio.

Facciamo un rapido calcolo: due smartphone, un tablet, un computer fisso e un portatile. Niente che non si sia già visto in giro ed evidentemente destinato a coinvolgere un numero sempre crescente di persone.

I personal computer, secondo la previsione di Cisco, perderanno terreno e passeranno dal 97% di traffico generato del 2010 all’87% nel 2015. Crescerà – anche perché andare in giro con cinque device fissi non deve essere il massimo – l’influenza del mobile, che arriverà nel 2015 a generare l’8% dell’attività in Internet. Il 6% delle connessioni avverrà mediante tablet.

Tutto questo cliccare e smanettare genererà un traffico annuale di 966 exabyte, 80,5 al mese. Nel 2004, per farsi un’idea delle proporzioni, il traffico in Rete ha superato per la prima volta nel 2004 la quota mensile di 1 exabyte. Moltiplicate per 80 e avrete un’idea del futuro ipotizzato da Cisco.

internet_esplode_nel_mondoCalcolatrice alla mano, tenete conto del fatto che 1 exabyte corrisponde a 1.000.000.000.000.000.000 byte. Il 2015 sarà l’anno dello zettabyte, 1.000 exabyte o un miliardo di terabyte. Quattro volte in più rispetto a oggi. Contribuirà alla causa il 40% della popolazione mondiale, tre miliardi di individui connessi, con l’Asia a fare la parte del leone, 1,33 miliardi di internauti.

L’attività più gettonata sarà il consumo di video, un milione di minuti visualizzati al secondo. Infine, secondo Cisco la velocità della banda quadruplicherà nel periodo in esame.


LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Wired.it 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.