Ecco il porno-vino: Rocco Siffredi debutta al Vinitaly e diventa Bacco

Da quando il mondo del porno è entrato in crisi, Rocco Siffredi, star mondiale del settore, ha cominciato a “diversificare” le sue entrate: prima lanciando un reality dal titolo inequivocabile, XXX, e adesso lanciandosi – come tanti altri divi, da Morgan a B.B. King – nel settore vinicolo.

 

La leggenda del blues BB King, 87 anni, finisce su una etichetta di vino spagnolo. Il cantante Morgan fa nascere un “Moscato spumante” chiamandolo Morgato. E Rocco Siffredi,  il pornodivo,  lancia un Montepulciano che si chiamerà, ripetendo il gioco allusivo di un suo spot per una marca di patatine, “Rocco non solo magnum”.

Sono molte le star che diventano produttori di vino o che prestano la loro immagine per pubblicizzare un’azienda vinicola. Da Sting con Il Palagio (in Toscana) al neo sommelier  Brad Pitt che con Angelina Jolie firma il rosato Miravall, grazie anche a  Marc Perrin di Chateau Beaucastel, nel Sud della Francia. Nell’ultima settimana tre nuove entrate in questo affollato pianeta.

siffredi_vino1) BB King è il protagonista di un accordo tra Votto Vines Importing, importatore e distributore del Connecticut e l’azienda spagnola Bodega Santa Cruz de Alpera per la produzione di due vini, il Signature Collection Red 2010 (Garnacha, Syrah e Cabernet Sauvignon) ed il Signature Collection White 2011 (100% Verdejo). Il vino costerà meno di 14 dollari a bottiglia e arriverà sul mercato entro l’anno. Sulle etichette il volto del musicista che ha recentemente suonato per Obama.

2) Morgan è stato coinvolto dalla sorella Roberta Castoldi “ricercatrice di human and computer interaction, ma anche violoncellista e appassionata sommelier”. La cantina (ottocentesca) è quella  fratelli Giorgi, nell’Oltrepò Pavese. Il  Morgato, dall’unione del nome di Morgan con il Moscato. verrà prodotto anche nelle versioni rosato (con l’aggiunta di Malvasia) e rosso, (con Sangue di Giuda). La linea di vini sarà presentata al Vinitaly, domenica prossima.

3) Sempre  al Vinitaly di Verona debutta il vino che ha per protagonista Siffredi (lunedì alle 13 al padiglione Abruzzo). Si tratta di un Colline pescaresi Igt  a base di uve Montepulciano. La particolarità è che il progetto imprenditoriale viene condotto assieme al pilota ex Formula 1 Jarno Trulli, produttore di vini nell’abruzzese Castorani.

Trenta ettari di proprietà e 45 in affitto, l’azienda beneficia dell’effetto Jarno quanto a notorietà internazionale. Castorani poteva quindi già contare su una star per mettersi sotto i riflettori. Che bisogno c’era della joint venture con il pornodivo Rocco?

 

LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Corriere.it

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.