Tirocini retribuiti al Consiglio Europeo: ecco come candidarsi e a quanto ammonta lo stipendio

tirocini retribuiti europa

Sei appena laureato e cerchi un’esperienza di lavoro all’estero? Il Consiglio Europeo offre tirocini retribuiti, con un ottimo stipendio. Ecco come candidarti.

 

IL TIROCINIO – Il periodo di formazione si svolgerà a Bruxelles con una durata di cinque mesi. Ti verrà assegnato un tutor che ti assisterà nella tua principale mansione: stesura di resoconti sugli incontri politici internazionali a cui potrai assistere.

Se vuoi partecipare devi possedere un titolo di laurea e una buona conoscenza della lingua inglese e della lingua francese.

L’SGC offre ogni anno circa 100 tirocini retribuiti a cittadini dell’UE che abbiano completato almeno la prima parte dei loro studi universitari e abbiano ottenuto un diploma di laurea.

I tirocini si svolgono in due diversi periodi, ciascuno di cinque mesi:

  • dal 1º febbraio al 30 giugno
  • dal 1º settembre al 31 gennaio.

Se hai queste caratteristiche e ti interessa l’offerta vai sul sito Consilium.europa.eu, compila i campi che ti verranno richiesti nel form di registrazione (clicca qui) e invia cv, lettera di motivazione e copia dei titoli posseduti. 

Qui puoi leggere il regolamento.

 IL CONSIGLIO EUROPEO – Si tratta dell’istituzione che riunisce i ministri competenti in un determinato ambito degli Stati membri dell’Unione. 

Si occupa, principalmente, di esercitare il potere legislativo insieme al Parlamento Europeo.

L’SGC contribuisce ad organizzare i lavori del Consiglio, assicurandone la coerenza, e ad attuare il suo programma di 18 mesi. Esso assiste il Consiglio europeo e il suo presidente ed inoltre appoggia la presidenza del Consiglio nei negoziati nell’ambito del Consiglio e con le altre istituzioni dell’UE.

Se necessario, l’SGC gestisce anche l’organizzazione pratica delle riunioni ad alto livello con capi di Stato e di governo oppure con ambasciatori di paesi terzi.

Inoltre, il Servizio giuridico dell’SGC fornisce pareri al Consiglio e ai suoi comitati al fine di garantire che gli atti del Consiglio siano legittimi e redatti in maniera conforme.

Esso rappresenta inoltre il Consiglio nei procedimenti giudiziari dinanzi alla Corte di giustizia, al Tribunale e al Tribunale della funzione pubblica dell’Unione europea.

INFO: Consilium.europa.eu

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.