Fuggire dall’Italia, ecco i 3 Paesi migliori dove cercare e trovare lavoro

singapore panorama 

Vuoi cambiare vita, mollare tutto e partire alla ricerca del lavoro dei tuoi sogni? Ecco 3 Paesi dove trovare la felicità.

 

Ecco la lista dei 3 paesi in cui conviene di più emigrare (perché la “fuga di cervelli” si sta trasformando in una vera e propria emigrazione) redatta dal programma “Expat Exoplorer” della banca britannica Hsbc. Tenendo presente che l’Asia si staglia sempre più come la nuova frontiera.

CINA

Sono purtroppo sempre più numerosi i giovani italiani costretti ad andarsi a costruire un futuro professionale lontano dal Belpaese. Londra e Berlino in particolare si stanno riempiendo di ragazzi usciti dalle università italiane e pronti a cercare là le opportunità che il loro Paese non è in grado di offrire, ma anche fuori dall’Europa le attrattive aumentano sempre più. Ecco la lista dei 10 paesi in cui conviene di più emigrare (perchè quella che un tempo era “fuga di cervelli” sta divenendo una vera e propria emigrazione) redatta dal programma “Expat Exoplorer” della banca britannica Hsbc. Tenendo presente che l’Asia si staglia sempre più come la nuova frontiera.

E a proposito di Asia, nonostante la burocrazia politica ed una qualità di vita non sempre invidiabile, in cima alla lista dei Paesi “Expat fiendly” c’è la Cina. Il dominio del gigante asiatico sta tutto nelle possibilità professionali, decisamente maggiori rispetto a qualsiasi concorrente europeo o nordamericano.

Il 41% degli emigrati si ritiene “più soddisfatto” dell’ambiente lavorativo. Quasi tre intervistati su cinque evidenziano un rialzo di scatti di carriera, retribuzione ed eventuali benefit. Il 10% di emigranti qualificati guadagnano dai 250mila dollari in su all’anno. Pechino investe soprattutto sull’immigrazione ad alto tasso di competenze, intercettando talenti in fase di formazione e professionisti intralciati dallo stallo del ricambio generazionale.

SINGAPORE

E’ storicamente il cuore finanziario del Sud Est Asiatico, e vede in netta crescita l’arrivo di neolaureati e professionisti da Australia, Africa, Europa e Stati Uniti. Ad attrarre qui le nuove generazioni sono i range retributivi e qualità dei servizi.

Il 68% degli espatriati ha firmato un contratto a tempo determinato, almeno il 61% registra una crescita netta nello stipendio.

HONG KONG

Hong Kong sembra essere diventato il posto perfetto per metter su famiglia: Sul 58% di under 30 che volano nella ex colonia cinese per soggiorni di lungo periodo, sono in crescita le coppie con un figlio a carico e altri in arrivo. Sette genitori su dieci trovano la metropoli “più sicura” per i loro bambini delle città d’origine. E in più di un caso su due, la soddisfazione si allarga alla qualità dell’assistenza ai bambini (56%) e migliori servizi scolastici (52%).

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.