MOLISANI BAND CONTEST/ Larino, arrivano i primi verdetti con due band in semifinale.

E la semifinale vuol dire un viaggio in crociera, da Genova a Palermo. Una grandissima esperienza per ragazzi e ragazze che vogliono “vivere di musica”, una grandissima occasione per quei talenti molisani che spesso non trovano sbocchi e modi per mostrare al grande pubblico le loro potenzialità

di Tiziana Pinto

concertoIeri sera a Larino sono partite le selezioni del “Molisani Band Contest” e a darsi battaglia a suon di note sono stati dieci gruppi: i Fetish, le Mine Vaganti, i Wings of Madness, gli Spartiti Male, i Soul Vibration, gli ARX, la Suonata Balorda, la Blu Live Band, i Sommi Gaudi e i Flamen Shift.

A presentare la serata c’era la bella Mary Jo di radio Luna Network, coadiuvata da interventi del direttore artistico del contest Antonello Carozza.

Delle dieci band solo due hanno vinto la crociera che partirà da Genova l’11 giugno per recarsi a Palermo, dove si terrà il concerto della semifinale.

A giudicare le band c’era la giuria tecnica, la giuria popolare e persino gli stessi gruppi sono stati chiamati ad esprimere un parere sugli avversari del contest.

Di assoluta qualità i mebri della giuria tecnica, tra cui il Presidente Matteo Patavino ( musicologo), il Vice presidente Giuseppina Rinaldi Desiderio ( presidente I.M.A.M. ), Matteo Iannaccio ( violinista), Michele Di Carlantonio ( bassista) Donato Santoiarni ( fisarmonicista ) Luigi Rinaldi ( chitarrista ), Margherita Scaioli ( cantante ) e Antonio Raimondo ( critico ).

Abbiamo fatto una chiacchiera con ognuno dei dieci gruppi in gara, riscontrando una disponibilità generale.

I primi ad esibirsi sono stati gli ARX, che partono da una base funk con venature blues. Obiettivo del contest? “Stiamo cercando di guadagnare visibilità in Molise e fuori, stiamo cercando di partecipare a tutti i contest”.

Poi abbiamo ascoltato gli Spartiti male, con ritmo rock, pop, jazz, ska e una spiccata simpatia. Suonano insieme da due anni e stanno cercando di incidere un disco.

Ed ecco quindi le Mine Vaganti, un gruppo di ragazze che si sono trovate di fronte alla loro prima esibizione live: suonano insieme da appena tre mesi e molto imbarazzate ci dicono che  “speriamo di continuare con questa band e di partecipare ad altri contest. Ma soprattutto vogliamo crescere professionalmente.”

I Wings of Madness, invece, cercano di farsi strada a colpi di hard rock, heavy metal e soft metal. Con il giusto spirito di competizione  ci dicono che “la nostra partecipazione qui è basata sul fatto di fare molta esperienza tra di noi, ma vogliamo far vedere il nostro talento.  Ci divertiamo, perchè il nostro primo obiettivo è quello di divertirci e fare bella figura.”

I Fetish sono un gruppo campobassano che ha deciso di far le selezioni a Larino per avere un palco diverso da quello del capoluogo. Suonano rock, sperando che cambi la musica in Molise:“Ci siamo stancati delle cover band e delle tribute band. Abbiamo un progetto inedito vogliamo proporlo”.

Nel back stage incontriamo i Soul Vibration, che miscelano pop, funk e rock:“Vogliamo ottenere un po’ di visibilità, magari vincendo, perché il nostro sogno è quello di incidere un disco.”

Come tutti, del resto, no?

Sotto il palco, tra una sigaretta e l’altra, ci avviciniamo alla Suonata Balorda:“Ci piace suonare, vogliamo continuare su questa strada sperando che con il nostro genere alternativo, di cantautorato, possa prendere la visibilità che meritiamo.”

Infiltrandoci tra le band avviciniamo la Blu Live Band , che – guarda un po’ – vorrebbe… vincere. “L’importante è partecipare, meglio vincere, ma noi vogliamo vivere di musica!”.

Idee chiare insomma, come quelle dei Sommi Gaudi, che alternato pop rock italiano e straniero:“Puntiamo al massimo.” Auguri.

Last but not least, incontriamo i Flamen Shift, che con un rock blues anni ‘60/’70 vogliono divertirsi e trasmettere al pubblico quello che “proviamo quando siamo sul palco a suonare”. Mica facile…

Anche perché non tutti vincono, questa è la dura legge del contest.

Solo i Soul Vibration e i Wings Of Madnes si guadagnano il viaggio in crociera, l’agognata semifinale, mentre gli Spartiti Male, gli ARX e i Flamen Shift vanno al ballottaggio. Dal Molise, alla volta di Palermo, partiranno cinque band: le due selezionate a Larino, le due che verranno selezionate sabato prossimo 28 Maggio, nella tappa di Vinchiaturo presso le 4 ViaNove. La quinta band potrebbe essere ripescata tra una di queste tre che vanno al ballottaggio.

A tutti va il nostro appoggio e il nostro supporto morale e mediatico, perché speriamo e contiamo nella crescita dei talenti molisani.

 

LEGGI ANCHE

BAND CONTEST/ “Molisani”, quando di colpo comincia lo show…

MUSIC ACADEMY/ A Larino la scuola per diventare artisti musicali

GUARDA LA FOTOGALLERY CON I GRUPPI PRESENTI A LARINO

Molisani Band Contest

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.