Mick Jagger, una biografia celebra i 70 anni del re del Rock

Sfrontato e trasgressivo, a 70 anni (li compie il 26 luglio) Mick Jagger mostra sul palco la stessa grinta di un tempo, oltre a quell’irresistibile fascino androgino ancora in grado di richiamare a ogni concerto un pubblico sterminato, e non solo femminile.

 

mick_jagger_biografiaIl 4 giugno esce per Mondadori ‘Mick Jagger’ di Philip Norman, già autore di opere fondamentali sui Beatles, su John Lennon e sugli stessi Stones.

Il libro segue il protagonista dall’infanzia nella tranquilla contea del Kent fino agli studi nella severa Dartford Grammar School dove l’adolescente Mick scopre il blues, lo accompagna dai primi passi nella Swinging London degli anni Sessanta fino alla nascita dei Rolling Stones e ai memorabili tour planetari.

Grazie a interviste esclusive e materiali d’epoca chiarisce i retroscena degli eventi, anche drammatici, che hanno costellato la lunga carriera di Jagger, come l’arresto per detenzione di droga e la breve esperienza del carcere, la tormentata relazione con Marianne Faithfull, la morte di Brian Jones, fondatore della band, le violenze degli Hells Angels al concerto di Altamont e il rapporto burrascoso ma indissolubile con il gemello Keith Richards.

Norman rivela anche il carattere riservato, il paradossale conformismo alle regole del bon ton, la fascinazione per l’aristocrazia.

Così, accanto all’icona di dio del rock, di sex addicted amato da donne bellissime (da Chrissie Shrimpton a Jerry Hall, da Carla Bruni ad Angelina Jolie) emerge il ritratto del figlio devoto, del padre affettuoso e dell’amministratore oculato della propria carriera e delle proprie finanze.


LEGGI DALLA FONTE ORIGINALE – Ansa.it

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.