Il predicatore, il nuovo thriller di Camilla Lackberg

Dopo un anno di attesa, arriva il secondo thriller di Camilla Lackberg. Il primo libro della scrittrice famosissima in Svezia (ma diventata un mito anche in Italia), “La principessa di ghiaccio”, pubblicato lo scorso anno, ha raggiunto uno straordinario successo di pubblico; il suo secondo libro però non è da meno, ed ha ottenuto molto rapidamente lo stesso clamore.

di Maria Ciavotta

il-predicatore1I personaggi sono gli stessi del primo libro: la scrittrice Erika Falk e il poliziotto Patrik Hedstrom, che hanno deciso di vivere insieme e costruirsi una famiglia. Ci sono poi tanti altri personaggi minori, che contribuiscono a  rendere la storia ancora più intrigante e convincente.

“Era come improvvisamente gli fosse stato ricordato quanto era pericoloso il mondo là fuori e quanto malvagie e folli potessero essere le persone. Si chiedeva come avrebbe fatto a proteggere un figlio da tutto questo. Di conseguenza si era come allontanato da Erika e dal bambino e dal rischio di poter un giorno provare sulla sua pelle il dolore che aveva letto sui volti di Bo e Kerstin Moller quando, con il pianto alla gola,aveva dovuto comunicare loro che Jenny era morta. Come poteva un essere umano sopravvivere a un dolore così immenso? ”

Una splendida giornata di sole estiva, anche se ci troviamo in Svezia, viene spezzata da uno strano (ma prevedibile per un thriller) avvenimento: la scoperta del cadavere di una ragazza morta. La scena si fa ancora più misteriosa quando sotto il cadavere vengono scoperti due scheletri. Chi è l’assassino? È lo stesso di due ragazze scomparse nel 1979?

Patrik Hedstrom inizia ad indagare, scavando nel presente e nel passato della famiglia Hult, tra cui spicca Ephraim, il predicatore visto dalla gente come un guaritore.

Camilla Lackberg ancora una volta ci regala uno spaccato della realtà svedese, in cui tutto sembra nascondere qualcosa. E come sempre il libro ti divora, una pagina tira l’altra e i colpi di scena non finiscono mai.

Il giallo svedese ha riscosso in tutto il mondo un grande successo ed è visto un po’ dappertutto come un marchio di qualità. Grazie ad una ricerca condotta in diversi paesi d’Europa, è venuto fuori che dei dieci autori più venduti al mondo, tre sono svedesi. Il primo è Stieg Larsson, che con la sua trilogia “Millennium” ha appassionato milioni di lettori (me compresa), al sesto posto troviamo Camilla Lackberg,  che ha ottenuto anch’essa un grande successo internazionale e infine Henning Mankell, il primo giallista svedese ad affermarsi nel mondo.

 

LEGGI ANCHE

Camilla Lackberg, “La principessa di ghiaccio”

 

Kinsale, “Il Porto dei Sogni Incrociati” di Bjorn Larsson

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.