VIDEO/ “Lampedusa tutto esaurito”, storia di un’ordinaria emergenza

L’accoglienza di Lampedusa. L’inefficienza del governo. Le elezioni che distolgono l’attenzione: si parla di urne, di cambiamento. Non si parla più di clandestini, di chi il cambiamento lo cerca aggrappato alla speranza. C’è aria di cambiamento? Sulla costa siciliana poco è cambiato. Girato tra marzo e aprile 2011 – quando i migranti erano 6000, più degli abitanti dell’isola – “Lampedusa tutto esaurito” è l’inchiesta di Riccardo Frugone.

a cura di Donato Giannini

Lampedusa_tutto_esauritoPubblicato da Rai news 24 su Youtube, il reportage di Frugone mostra le condizioni dei migranti, le difficoltà nell’accoglienza, la diffidenza e l’indifferenza delle persone e la voglia, in fondo, di voler loro bene.

«Di colpo il vento soffia e diventa tempesta» oppure «partiti e mai arrivati». Poche parole per capire la cruda realtà di un viaggio verso la speranza. Con un presidente «deus ex-machina che viene accolto da un ben organizzato comitato di accoglienza» e che nel suo comizio spiega, e promette, che «due – due giorni e mezzo è la durata delle operazioni di imbarco. In 48 (poi ci pensa meglio, ndr), 60 ore, Lampedusa sarà abitata soltanto dai lampedusani». Per poi spiegare l’acquisto della villa, che nel documentario viene mostrata.

«C’è stata molta tensione, si sono temuti disordini e che accadesse il peggio, qualcuno ha anche sperato che magari accadesse il peggio… invece c´è stato un solo furto e qualche casa vuota e qualche residence usati come dormitori. Se tensione c´è stata, c’è stata tra i tunisini bloccati sull´isola. Hanno dormito all´aperto per quindici giorni, al freddo e con poco o nulla da mangiare, e, finiti i pochi soldi che avevano con loro, hanno potuto contare solo sulla generosità della gente». La generosità della gente.


SCHEDA TECNICA

TITOLO: Lampedusa tutto esaurito

DURATA: 23′ 04”

GENERE: Reportage

PAESE DI PRODUZIONE: Italia

ANNO DI PRODUZIONE: 2011

DIRETTO DA: Riccardo Frugone


GUARDA “Lampedusa tutto esaurito”

GUARDA ANCHE

VIDEO/ Greenpeace:”Fallout – Chernobyl 25 years later”…

CINEMA INFILTRATO/ L’incantevole magia di “Out of a forest”

Intercambio, lo sconvolgente cortometraggio di Antonello Novellino

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.