THE NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS/ Grande successo per il musical di Federico Malafonte

di Sara Barone e Francesca Di Iullo

La scorsa settimana la redazione dell’Infiltrato aveva annunciato il musical “The Nightmare before Christmas”, in scena al Teatro Roma fino allo scorso 14 dicembre. Grandi e piccini si sono divertiti a ripercorrere una storia resa celebre nel 1993 da Tim Burton, lasciandosi coinvolgere dagli attori di un musical davvero ben riuscito.

 

339948_2591385697820_1049953124_2762516_1813622947_oIl personaggio di Jack si evolve profondamente: mosso da una forte curiosità verso ciò che non gli appartiene, tenta di allontanarsi dalla propria identità per cercarne un’altra. Ma alla fine prende coscienza dell’importanza di accettare e seguire la propria natura e abbandona l’idea di evadere da se stesso. Vero leit motiv della storia è l’amore che vede protagonisti la bambola Sally e Jack. L’amore come strumento di crescita interiore, stimolo a migliorarsi, ma anche come fine ultimo di un percorso travagliato. Un sentimento così forte da riuscire a liberare Sally dalle grinfie del  Dottore che l’ha creata, quasi a restituirle la sua individualità e la dignità di chi è capace di emozionarsi. Jack viene salvato dall’amore, infatti Sally è il suo punto di riferimento sin da subito anche se solo alla fine viene messa in luce la consapevolezza del loro legame.

Tutta la vicenda sembra essere sospesa in una dimensione senza spazio né tempo, in cui i bambini possono perdersi nei meandri dell’immaginazione e della fantasia e gli adulti riescono ad evadere temporaneamente dal grigiore e dalla frenesia del quotidiano. Portando in scena l’incontestabile armonia del Natale, gli attori fanno sorridere il pubblico con un’opera che non vuole essere di mero intrattenimento, ma apre una breccia nel cuore e nella capacità di ragionamento degli spettatori di ogni età. Da notare anche il significativo riferimento alle radici culturali della tradizione natalizia,  da ricercare negli usi e consuetudini ancor prima che nella religione.  Del resto ci si potrebbe porre la stessa domanda che Jack rivolge a se stesso e ai suoi compagni: “Che cos’è il Natale?”

Insomma uno spettacolo per tutta la famiglia e una bella occasione per vedere in scena una compagnia di attori professionisti, seppur così giovani. Appuntamento al prossimo musical.

LEGGI ANCHE

THE NIGHTMARE BEFORE CHRISTMAS/ Al Teatro Roma va in scena il musical ispirato al capolavoro di Tim Burton

 

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.