ROAD TO RUINS FILM FESTIVAL/ Suoni e visioni del Rock

di Lidia Petaccia

Oltre cento ore di proiezioni, concerti, eventi e performance. Sette giorni di intensa programmazione, è il Road To Ruins Film Festival, un’esperienza unica in Italia, a Roma dal 18 al 24 novembre presso il Cinema Farnese Persol in Piazza Campo de’ Fiori e in altri cinque locali ‘satellite’ nel quartiere Pigneto.

Quello che è  stato per dodici edizioni uno dei più importanti eventi internazionali dedicati alla musica ‘live’, quest’anno harun deciso di cambiare pelle e allarga i suoi orizzonti anche al cinema e alla documentaristica musicale. Le proiezioni saranno infatti supportate da una serie di appuntamenti, concerti, set acustici, Dj set, improvvisazioni, presentazioni di libri ed incontri, tutti legati dal tema della musica nella sua versatilità cinematografica.

Diretto da Pier Paolo De Iulis ed Anthony Ettorre, Road To Ruins Film Festival è organizzato con il sostegno di Eastpak, Jack Daniel’s, DeejayTV, Flop Tv, con il patrocinio di Roma Capitale, la collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, del Goethe Institute e di Terre des Hommes. Numerosi gli eventi a tema che si alterneranno al Cinema Farnese Persol, tutti con ospiti di grande rilievo. Eastpak e Sony presenteranno, nella giornata inaugurale, lo splendido documentario Back And Forth di James Moll, sulla storia della band Foo Fighters, promuovendo un interessante incontro con Elena Di Cioccio (conduttrice TV), Luca De Gennaro (direttore di MTV) e musicisti (la popolare band romana dei Velvet). Il giorno successivo, nella serata dedicata a Flop TV, gli attori Francesco Montanari e Riccardo De Filippis, noti al grande pubblico grazie alla fiction Romanzo Criminale, ci presenteranno la nuova serie televisiva Super G, mentre i Dressed To Kiss, un’esilarante cover band dei Kiss, si esibirà ‘on stage’.

La giornata domenicale avrà come momento saliente il dibattito con Federico Guglielmi, Enrico Ghezzi e Tito Schipa jr a proposito della rock opera italiana Orfeo9. Lunedi 21 novembre, Jack Daniel’s ci farà conoscere da vicino la band degli Afterhours, protagonista della nuova serie on the road Jack On Tour, realizzata per DeejayTV. L’ Hip Hop e le culture di strada saranno rappresentate il giorno successivo con diverse opere cinematografiche e con gli showcase di Chef Ragoo e Alcool Puro.

Uno dei volti più noti della televisione italiana, Carlo Lucarelli, sarà indiscusso mattatore della giornata del 23 novembre, con il suo Almost True, singolare e inverosimile genealogia del rock prodotta da DeejayTv. Sandra Milo, attesissima ospite della serata conclusiva, presenzierà alla proiezione di W Zappatore, opera folle e geniale di Massimiliano Verdesca, di cui ne è interprete con lo stravagante chitarrista salentino Marcello Zappatore.

Ci saranno anche due anteprime di rilievo con i documentari Torino Hardcore di Andrea Spinelli e Vinylmania di Paolo Campana, distribuito da Cinecittà Luce.

Nell’area del Pigneto, altro punto nevralgico della manifestazione, il cinema Kino sarà luogo di incontri, proiezioni e presentazioni di libri musicali, questi ultimi curati dalla casa editrice Arcana. In contemporanea Micca Club, Forte Fanfulla e Dal Verme, tra visioni e concerti, completeranno la ricca programmazione del festival. Tra le performance ‘live’ più attese, la celebre band garage rock statunitense dei Sonics il 23 novembre, nell’ambito del Vintage Festival presso il Circolo degli Artisti.

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.