FESTIVAL CINEMA ROMA 2012/ Ecco il programma che farà invidia a Venezia

Dal 9 al 17 Novembre torna il Festival del Cinema di Roma, uno degli appuntamenti più importanti nel panorama cinematografico, in un parco con un villaggio di circa 6000 mq e con una passerella di oltre 1000 mq. Ecco il programma completo.

 

di Federico Succi

cinema_roma_festival_2012Ritorna, prepotente più che mai, il Festival Internazionale del Cinema di Roma giunto ormai alla sua settima edizione rinnovato ed ampliato nel suo complesso. La Capitale si prepara ad ospitare, presso l’ Auditorium Parco della Musica, complesso ideato da Renzo Piano, numerosi eventi cinematografici dove calcheranno la scena numerosi addetti ai lavori e chissà, anche qualche futura stella del cinema. Nel programma del Festival si è deciso, ovviamente, di coinvolgere anche l’area di Via Veneto che è, tanto per capirci, la strada simbolo del cinema italiano dove, per l’occasione, verrà collocato il Mercato Internazionale del Film.

{module Intrattenimento 300*250 adsense}

Il pubblico avrà a disposizione ben otto sale da dove potrà guardare e giudicare i film che verranno passati in rassegna nell’arco della settimana in cui si terrà la manifestazione. All’interno del festival saranno ben quattro le categorie a disposizione.

IL CONCORSO INTERNAZIONALE – Partecipano un massimo di 15 lungometraggi, peraltro solo ed esclusivamente quelli che vengono presentati al Festival in assoluta prima mondiale. Sono stati svelati i nomi di tutti i lungometraggi partecipanti, tranne due tracce che evidentemente saranno una sorpresa per il pubblico.

FUORI CONCORSO – Per questa categoria potranno partecipare le proiezioni di gala in anteprima mondiale ed internazionale. Per tutti gli interessati della saga di Twilight, all’interno di questa categoria si trova, in assoluta anteprima, l’ultimo episodio della famiglia di vampiri: The Twilight Saga: Breaking Dawn Part 2.

CINEMA XXI – Questo settore del Festival è invece dedicato a tutte le nuove correnti del cinema mondiale ed internazionale senza distinzione alcuna di durata (Lungometraggi, Mediometraggi e Cortometraggi). A fare da apertura a questa sezione sarà il lungometraggio fuori concorso Centro Historico di Aki Kaurismaki.

PROSPETTIVE ITALIA – Un settore che come preannuncia il nome si occuperà esclusivamente del panorama italiano, cercando di fare il punto sulle nuove linee di tendenza. Ovviamente anche in questo caso sono ammessi ,esclusivamente, lavori in prima mondiale ed anche qui sono ammessi film di diversa durata. All’interno del programma di questa sezione troviamo anche il primo lavoro da regista di Alessandro Gasmann “Razza Bastarda”, mentre a fare da apertura sarà il film Carlo”, una ricostruzione della vita lavorativa e familiare di Carlo Verdone.

La giuria sarà inoltre, presieduta dal pluripremiato regista e sceneggiatore Francesco Bruni. Insomma, anche quest’anno non mancheranno le sorprese e sicuramente gli appassionati di Cinema, ma non solo, non avranno di che annoiarsi.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.