CRISTIANA CAPOTONDI/ “Mi vedo come una ragazzona… alta e formosa”

cristiana_capotondi

Ha 32 anni, ma è famosa da quando ne aveva 13. Ha cominciato recitando nello spot di un gelato, un vero e proprio tormentone dei primi anni ‘90 (du’ gust is megl’ che uan…).

 

Poi è diventata la ragazzina dei cine-panettoni e la protagonista di tante fiction tv e di tanto cinema d’autore. Stiamo parlando di Cristiana Capotondi, protagonista di un’esclusiva intervista su MAX dicembre, da giovedì 6 in edicola, su iPad e online su max.gazzetta.it.

Hanno detto che sembra una dea, forse per i lineamenti dolci e quel fisico minuto… Lei non è d’accordo: «Io in realtà mi sento come una ragazzona, sono convinta di essere una donna alta, formosa…». E spiega:«…Forse perché ho una personalità che occupa lo spazio. Quando entro in un posto, lo riempio”. Quanto al visetto angelico mette in guardia: «Gli angeli sono anche furbetti e dispettosi».

Un angelo capace anche di alzare la voce? «A certi nudi gratuiti ho detto no». E il cuore? «Il cuore non l’ho mai tenuto a bada, ma non lo concedo facilmente… La mia prima storia è durata dai 12 ai 23 anni…».

L’ha concesso al suo compagno, l’ex vj di MTV Andrea Pezzi, oggi imprenditore: «Mi ha conquistato con la sua luminosità». Matrimonio in vista? «Non fa per me. Non sento la necessità di siglare nulla, mi basta la parola».

Nel film Il Peggior Natale della mia vita, ora nelle sale, è incinta… «Quest’estate sono stata con Emergency in Afghanistan e ho pianto vedendo nascere una bambina… ma non è ancora il mio momento!».

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.