CINEMA INFILTRATO/ “Due di tre”, il corto pluripremiato di Stefano Lodovichi

"Due di tre" è il prodotto cinematografico di Stefano Lodovichi, giovane videomaker toscano. Nato a Grosseto il 31 agosto 1983, ha iniziato a lavorare sui set professionali a soli diciassette anni. Ha scritto e diretto Noend (2007) e Dueditre (2009), quest'ultimo vincitore di premi nazionali e selezionato in numerosi festival internazionali (Germania, India, Russia, Australia). Coprodotto da Federico Sanna e Giuseppe Nicosia con il contributo della Provincia di Grosseto…

manifesto_DUEDITRE…dell'Associazione Olympia de Gouges, Iside-Comune di Grosseto e l'Assessorato alle Politiche giovanili di Grosseto, il corto narra la storia di un bambino e di suo padre, rimasti soli dopo la morte della madre. Ambientato in una soleggiata campagna, con un eccellente scelta della luce, Stefano riesce, con la sua telecamera, a mostrarci lo stato d'animo del bambino e l'ossessione del padre di poter sostituire, nel vano tentativo, il calore materno. Nella densità delle immagini, e in una atmosfera dal colore giallo paglierino, il corto al livello tecnico è senza dubbio la prova di maturità stilistica di Lodovichi. Malinconico nella trama, ricco di spunti visivi e telecamera ad altezza del bambino sottolineano  la prospettiva analitica del regista.

 

Premi

MIGLIOR FOTOGRAFIA e MIGLIOR MONTAGGIO -Dieciminuti Film Festival 2010

MIGLIOR MONTAGGIO – Zerotrenta FF

MIGLIOR REGIA e MIGLIOR FOTOGRAFIA -Valpolicella Film Festival

MIGLIOR FOTOGRAFIA – Filmlab di Brescia

VINCITORE CONTEST Mymovies.it 2009

 

SCHEDA TECNICA

TITOLO: DUE DI TRE

DURATA: 10'

GENERE:Fiction

PAESE DI PRODUZIONE: Italia

ANNO DI PRODUZIONE: 2009

FORMATO DI RIPRESA: HD

LINGUA: Italiano, sottotitoli  in inglese

 

GUARDA "DUE DI TRE"

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.