Video shock, per la prima volta ripresa la cerimonia di affiliazione della ‘Ndrangheta: le immagini

video ndrangheta santisti mini

Le riprese, effettuate dai Ros, mostrano per la prima volta in video la cerimonia di affiliazione della ‘Ndrangheta. E le parole che rimbombano nel locale semivuoto fanno echeggiare un alone di mistero massonico. Ecco le sconcertanti immagini

 

Come riporta l’Huffington Post, “dalle prime ore di questa mattina i carabinieri del Ros stanno eseguendo nelle province si Milano, Como, Lecco, Monza, Verona, Bergamo e Caltanissetta una misura di custodia cautelare nei confronti di 40 persone. Sono tutti indagati per associazione mafiosa e porto abusivo di armi.”

Al centro delle indagini del Ros dei carabinieri che hanno portato ai 40 arresti in varie regioni italianesi legge nel comunicato Ansaci sono tre gruppi della ‘ndrangheta radicati nel Comasco e nel Lecchese, con diffuse infiltrazioni nel tessuto locale e saldi collegamenti con le cosche calabresi di origine. Sono stati anche documentati i rituali mafiosi per il conferimento delle cariche interne e le modalità di affiliazione.”

I particolari dell’operazione saranno resi noti in una conferenza stampa in procura a Milano alle 11.

Si tratta della prima volta nella storia della criminalità organizzata in cui viene ripresa in diretta la cerimonia di conferimento della Santa, il più alto grado ‘ndranghetista. In precedenza era stata solo raccontata da pentiti.

Il filmato in cui i carabinieri del Ros hanno ripreso la cerimonia di conferimento della Santa è stato realizzato durante un incontro conviviale (una delle cosiddette “mangiate”) a cui partecipavano esponenti di tre gruppi mafiosi: il Locale di ‘ndrangheta di Calolziocorte (Lecco), il Locale di Cermenate e quello di Fino Mornasco (Como).

Era durante queste “mangiate” che si stabilivano gli aspetti operativi e venivano conferite le cariche. In una di queste riunioni era presente anche un minorenne, parente di uno degli affiliati.

GUARDA IL VIDEO

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.