Quei farmaci sono cancerogeni ma ai pazienti non viene detto: multa da 9 miliardi

 farmaco cancerogeno

Il farmaco, commercializzato anche in Italia, sarebbe cancerogeno. Ma l’effetto collaterale è stato nascosto ai pazienti. Risultato: i due gruppi sono stati multati di 9 miliardi di dollari. Ecco qual è il nome del farmaco e le multinazionali oggetto della super multa, secondo quanto scritto da Articolotre.com

 

La Takeda Pharmaceutical Co. e la Eli Lilly & Co. sono state condannate al pagamento di una multa di ben 9 miliardi di dollari per aver tenuto nascosto l’effetto cancerogeno del loro farmaco per diabetici durante i test per l’approvazione negli Stati Uniti. 

Il medicinale in questione, commercializzato anche in Italia sotto il nome di Actos, aumenta infatti il rischio di tumore nei pazienti che lo assumono. 

A sollevare il polverone sono stati 2.700 soggetti americani che, dopo aver assunto il farmaco, hanno contratto il cancro.

Per questo, la corte federale della Lousiana, presieduta dal giudice Rebecca Doherty, ha deciso di condannare le due aziende farmaceutiche al pagamento della maxi multa, la settima più onerosa di sempre. 

Non è comunque la prima condanna in cui la Takeda e la Eli Lilly & Co. si imbattono. Sempre per aver tenuto nascosti gli effetti cancerogeni dell’Actos, infatti, hanno ricevuto già 10 sentenze di colpevolezza: tutte recitano che le aziende hanno coscientemente esposto i loro clienti al rischio di contrarre tumori, nascondendo il pericolo sia ad autorità che a medici. 

Le due società, infatti, hanno ammesso la pericolosità del farmaco solo dopo 7 anni che questa è divenuta nota. 

Sfortunatamente, i precedenti dimostrano come, a fronte di multe così onerose, i colpevoli riescano a spuntarla e non pagare l’intera somma.

L’unica soluzione che i cittadini hanno per fronteggiare questi pericoli è quella di informarsi preventivamente, essere consapevoli riguardo agli acquisti da programmare, leggere con attenzione le avvertenze e verificare che quei farmaci non contengano sostanze pericolose per la salute.

Siamo d’accordo che diversi medicinali abbassino le difese immunitarie e espongano il fisico a maggiori patologie. Ma ci sono alcuni casi, come quello che vi abbiamo appena raccontato, in cui diventa vitale avere a disposizioni tutte le informazioni necessarie a scegliere nel modo giusto.

E secondo coscienza.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.